LBA, Gandini: “Serie A a 16, Supercoppa pure, Torino resta pronta”

0
118
Gandini

Il presidente di Legabasket, Umberto Gandini, ha voluto comunicare in diretta sul profilo Facebook di LBA quanto deciso nell’assemblea di lega tenutasi oggi. L’ex dirigente calcistico ha fatto il punto sulle decisioni prese riguardo al format del prossimo campionato di Serie A, quanto mai incerto dopo la crisi Covid-19.

Innanzitutto, si è fatta chiarezza sul numero di squadre partecipanti alla stagione di LBA 2020/21. Saranno 16, essendo la volontà di giocare in numero pari primaria, dunque con l’autoretrocessione di Pistoia non si effettueranno al momento altre modifiche all’organico. Difatti, la Reale Mutua Torino che sarebbe stata convocata per far parte di un format a 18 squadra resterà per ora esclusa, in seguito alla rinuncia dei toscani. In ogni caso, i piemontesi di proprietà Sardara dovranno sbrogliare la questione societaria e dopo, a detta di Gandini, resteranno in pole per sostituire un eventuale forfait da parte di una delle 16 attualmente candidate. Le situazioni Roma e Cremona restano da monitorare, quindi Torino resterà comunque la prima opzione in caso di bisogno di una squadra per tornare al tanto agognato numero pari. Il presidente ha sottolineato come siano state convocate senza successo altre società per formare una rosa a 18, con le chiamate di Verona, Forlì, Udine, Ravenna e Trapani dalla A2.

Confermato, invece, il format della prossima Supercoppa in edizione “speciale”, che prevederà tutte e 16 le squadre partecipanti al via. Quattro gironi da quattro squadre che sfoceranno in una final four che si giocheranno in una sede da decidere.

Giovane penna nata in quel di Reggio Calabria, che vive in provincia di Catania. Iperattivo per natura, nel tempo libero mi diletto ad ammaccare i ferri dei palazzetti, ma anche a scrivere per Backdoor Podcast.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui