LBA: chi sono i giocatori più pagati di Milano, Virtus, Pesaro, Dinamo e Venezia?

Siamo ormai alle porte della prima palla a due stagionale, e noi di Backdoor Podcast vi portiamo “dietro le quinte” per vedere chi sono i giocatori più pagati di LBA campionato nazionale. Andiamo a scoprire insieme chi sono e, soprattutto, dove giocano!

Ray McCallum (VL Pesaro)

Il nuovo play di Pesaro è il giocatore che ha strappato il contratto più alto di tutta la squadra. Certo, la sua grande esperienza europea ne fa un pezzo pregiato per chiunque, ma per una società in cerca di un leader, è un top. Tra la varie esperienze, ha vestito le maglie di Malaga, Darrussafaka (con cui ha disputato anche l’Eurolega) oltre a vantare 154 presenze in NBA, suddivise tra Kings, Spurs e Grizzlies. Un bel colpo per la società marchigiana, che ha decisamente affidato le chiavi della squadra a un giocatore giramondo che ha sempre portato a casa il suo.

Rayjon Tucker (Reyer Venezia)

La guardia statunitense è diventato, dopo l’addio di Bruno Caboclo, il faro della nuova Venezia. Ha ottenuto i gradi del più costoso in termini di ingaggio dei lagunari in LBA e ora ci si aspetta che in campo faccia vedere tutto il talento di cui è dotato. L’unico punto di domanda è l’adattamento al basket europeo: per il nativo di Charlotte questa è la prima esperienza in Europa, ma non la prima fuori dai confini americani. In NBA vanta 37 presenze tra Utah, Denver, Philadelphia e Milwaukee, ma sempre con ruoli marginali.

Nell’ultimo anno, in Australia, ha collezionato 18.1 punti, 6.1 rimbalzi e 2.4 assist in 28.7 minuti a partita.

Stefano Sanaldi
Stefano Sanaldi
Quello con la palla a spicchi è stato amore a prima vista. Una volta appese le scarpe al chiodo, ho deciso di allenare le nuove generazioni per rimanere in questo fantastico mondo. E poter scrivere di pallacanestro è un piacere e un onore.