LBA PlayOff: Olimpia Milano – Unahotels Reggio Emilia in numeri

240
Olimpia Milano-Reggio Emilia

Parte dalla serie con Reggio Emilia la caccia tricolore dell’Olimpia Milano. La serie sembra molto indirizzata nonostante i numerosi acciacchi del roster milanese. I due precedenti in RS parlano di due vittorie Olimpia “sofferte”, anche se arrivate in momenti della stagione dove era più importante gestire le energie che conseguire il risultato. Le uniche insidie sembrano arrivare da una condizione non ottimale degli uomini di Messina.

Olimpia Milano

Punti forti

  • Ovviamente il principale punto forte dell’Olimpia è la difesa. Il caposaldo della stagione della squadra di Messina e che sarà determinante per l’esito della stagione di Milano. I biancorossi sono la migliore difesa di LBA e concede solamente 88,68 punti ogni 100 possessi. Una difesa biancorossa su livelli buoni potrebbe essere sufficiente per vincere abbastanza agevolmente la serie.
  • Il secondo punto che potrebbe fare pendere la bilancia a favore di Milano è la produzione della panchina. Nonostante l’altro numero di giocatori indisponibili per Messina, la sua squadra conserva una rotazione molto lunga e che potrebbe lavorare ai fianchi Reggio Emilia. In numeri la squadra milanese è la migliore nel produrre punti dalla panchina con una media del 44,7% dei punti totali di squadra.

Punto debole

L’unica incognita che potrebbe permettere a Reggio Emilia di allungare la serie è la condizione fisica di Milano. Melli sicuramente non disponibile e Delaney ufficialmente fuori dai play off. Rodriguez dovrebbe recuperare ma inevitabilmente non sarà al 100%, così come il resto della squadra che ha terminato la sua stagione europea con un po di acciacchi da sistemare prima dei play off.

Reggio Emilia

Punti forti

  • La difesa è uno dei punti forti della squadra di Caja. E’ uno degli aspetti che dovrà necessariamente funzionare per evitare che Milano prenda ritmo facendo valere il maggiore talento. La metà campo difensiva è una zona del campo che solitamente paga grossi dividenti  concedendo solo 98,20 punti ogni 100 possessi, piazzandosi quinta in tutta LBA, dietro solo a compagni più quotate. Anche questa volta Caja ha plasmato la squadra secondo il suo credo.
  • La capacità di produrre punti dalle palle perse avversarie è l’altra grande abilità di Reggio Emilia. Al termine della RS ha fatto registrare una media di 11,87 punti da situazioni di palla persa provocata all’avversario. E’ quarta in questa graduatoria, dietro solo a Brescia, Dinamo e Virtus. Un’altra chiave della serie  inevitabilmente sarà la capacità di sfruttare questa abilità e giocare il meno possibile contro la difesa schierata di Milano. Anche solo per alzare il ritmo e non dover iniziare un corpo a corpo contro una squadra con ben altra fisicità.

Punto debole

  • Il punto debole di Reggio Emilia in questa serie è l’attacco. Squadra che segna 97,37 punti ogni 100 possessi (nona in LBA), dovrà scontrarsi contro la migliore squadra nel limitare l’arsenale offensivo avversario. Caja dovrà inevitabilmente rischiare qualcosa in attacco per alzare il ritmo e attaccare nel miglior modo possibile i cambi sistematici di Milano.

 

Pronostico: 3-0 Olimpia Milano