Le triple di Tortona affondando la Dinamo Sassari – Pagelle LBA

Nell’anticipo del sabato sera valevole per la quinta giornata di Legabasket, il Derthona Tortona affonda Sassari in una partita praticamente senza storia. La squadra di Bucchi, infatti, regge solo un quarto al PalaSerradimigni contro gli ospiti. Unica notizia positiva per i sardi la buona prestazione di un Gombauld in crescita, mentre a fare la differenza per la Bertram è l’ex di turno Chris Dowe. Ottime sensazioni per  Ramondino, che vede la sua squadra crescere partita dopo partita e trovare un po’ di continuità. A fare la differenza maggiore nella gara sono soprattutto le percentuali al tiro, che premiano i piemontesi con un ottimo 14/26 dall’arco. Risultato finale 74-94.

 

Dinamo Sassari

Cappelletti 6: in crescita rispetto alle uscite precedenti con la maglia della Dinamo, chiude in doppia cifra la partita e prova a portare un po’ di creazione dalla panchina.

Charalampopoulos 4: praticamente assente, Tortona gli nega le sue soluzioni in post e lui si isola completamente dalla gara giocando poco.

Diop 5: qualche buono sprazzo nel secondo quarto utile per riavvicinare i suoi, ma siamo decisamente lontani dalle sue prestazioni migliori.

Gentile 5: fatica molto nel tiro dall’arco e in generale gioca in modo più confusionario del solito.

Gombauld 6.5: sicuramente il più positivo della Dinamo, molto più sul pezzo e concentrato nell’arco di tutta la gara. Lotta bene a rimbalzo e chiude con un ottimo 7/8 dal campo.

Kruslin 5: qualche piccolo squillo qua e là, ma non riesce mai a sfruttare le sue uscite dai blocchi e anche in difesa ha qualche dimenticanza non da lui.

McKinnie 6: positivo per lui vedere entrare la palla nel canestro con continuità, anche se diversi punti arrivano a partita praticamente già finita.

Pisano ne

Raspino sv

Treier 4.5: troppo assente non solo in attacco, ma anche a rimbalzo e in difesa dove invece è chiamato a fare quel qualcosa in più.

Tyree 4: imbecca una serata molto negativa, perdendo troppi palloni in penetrazione e non riuscendo a trovare buone alternative da fuori area.

Whittaker 5: mette a segno 6 assist ma non può bastare così. La squadre sente la mancanza di creation, e al momento l’americano sta litigando troppo con il canestro.

 

Derthona Tortona

Zerini 6.5: il suo apporto non si fa sentire tanto in attacco quanto in difesa, dove fa a sportellate con Diop e Gombauld reggendo decisamente bene il confronto.

Baldi 6: voto meritato per la spavalderia mostrata all’ingresso in campo e la tripla segnata.

Dowe 8: punisce la sua ex squadra con quella che forse è stata la sua migliore partita in maglia Bertram. Fa girare i suoi servendoli con ottimi assist, appare perennemente in controllo e chiude con 15 punti.

Candi 6.5: litiga un po’ con il canestro ma quando chiamato in causa risponde comunque presente, guadagnandosi anche dei buoni viaggi in lunetta.

Tavernelli 5.5: l’unico leggermente negativo tra i suoi, perde qualche pallone di troppo e fatica in difesa.

Strautins 7: molto importante il suo apporto nel primo tempo per dare l’inerzia della partita a Tortona, chiude in doppia cifra e guadagna molti falli utili.

Baldasso 7.5: dopo un buon primo tempo, è on fire nel terzo quarto e chiude definitivamente i conti a forza di triple (anche non semplicissime).

Daum 6.5: a volte non concentratissimo in difesa, ma in attacco è una certezza con le sue triple e la sua lunghezza sotto i tabelloni.

Weems 6.5: partita molto efficiente la sua. In difesa si sbatte e contiene molto bene Charalampopoulos e McKinnie, mentre in attacco chiude con il 4/7 dal campo.

Thomas 6: positivo soprattutto in difesa, dove è un fattore con le sue 3 stoppate e nel contestare le penetrazioni avversarie.

Radosevic 7: si fa trovare pronto soprattutto nel primo quarto, dove con i suoi canestri e i suoi contenimenti difensivi è un fattore.

Marco Marini
Marco Marini
Marchigiano fuori sede, studio Relazioni Internazionali e nel frattempo mi diletto a scrivere della mia più grande passione: il basket.