LeBron e Curry sfondano quota 100: i 10 giocatori più pagati in NBA

231

Questa notte parte ufficialmente la stagione 2023-2024 della NBA, e noi vogliamo fare un po’ di conti in tasca ai giocatori per vedere chi sono i paperoni della Lega.

10- Paul George (LA Clippers) $54.1 mlv

L’ex OKC è alla ricerca di riscatto, dopo le sole 56 gare della passata stagione con i californiani. Soprattutto perché, quando ha giocato, si è fatto sentire, chiudendo la sua stagione con 23.8 punti, 6.1 assist e 5.1 rimbalzi di media. Con Kawhi Leonard forma, potenzialmente, una delle coppie più pericolose dell’intera NBA. A Los Angeles sperano che entrambi stiano bene fisicamente per avere una stagione da playoff.

9- Nikola Jokic (Denver Nuggets) $54.6 mln

L’MVP delle ultime Finals è reduce da un’estate di riposo non avendo disputato i Mondiali con la sua Serbia. Ha voluto ricaricare le pile in attesa di tornare in campo più agguerrito che mai per provare a difendere il titolo conquistato lo scorso 13 giugno. Non sarà facile ripetersi, specie visto che ha chiuso la scorsa annata con una quasi tripla doppia di media: 24.5 punti, 11.8 rimbalzi e 9.8 assist a gara. A Mile High city sperano che il loro fenomeno sia ancor più decisivo.

8- James Harden (Philadelphia 76ers) $55.6 mln

Il Barba vuole andar via dalla città dell’amore fraterno e questo è ormai palese. Sta di fatto che, suo malgrado, dovrà iniziare la stagione a Phila, con la speranza che le sue prestazioni richiamino l’attenzione di qualche contender prima della deadline. Se vuole portare i Sixers parecchio avanti, dovrà fare meglio dei 21 punti10.7 assist e 6.1 rimbalzi in della passata stagione. Il talento non gli manca di sicuro, serve trovare continuità di prestazione per puntare ai vertici.