Legabasket: Brescia è lucida e nel finale ha la meglio su Reggio

110
Brescia - Reggio Emilia
Deandre Lansdowne, Ph Fotolive Simone Venezia
È la Leonessa a portare a casa uno dei match più attesi della prima giornata di campionato tra due squadre in cerca di riscatto che vengono da una stagione piuttosto complicata.
Inizio caratterizzato da una serie di buone giocate da parte dei lunghi delle due squadre, Owens da una parte e Cain dall’altra. Per Reggio è uno scatenato DJ Odom a rendersi pericoloso, mentre per Brescia è Lansdowne a mostrare tutto il suo talento offensivo con una serie di canestri di pregevole fattura. La squadra di Buscaglia fatica più del previsto in attacco mentre Esposito cerca dai suoi uomini giocate rapide trovando ottime soluzioni offensive. Il primo quarto si chiude 27-18. Nella seconda frazione di gioco la Grissin Bon è più lucida e riesce a ridurre le distanze grazie a una serie di triple di Leonardo Candi che si dimostra un vero cecchino dall’arco. La Germani invece sembra aver perso lo smalto iniziale e pur rimanendo sempre avanti non riesce a tenere il ritmo indiavolato del primo quarto. Si va all’intervallo sul 49-48.
La ripresa è all’insegna dell’equilibrio, la gara si fa più fisica con tanti scontri al limite e alcune chiamate arbitrali discutibili. Per Reggio è il solito DJ Odom a fare pentole e coperchi mentre la Leonessa pur faticando trova punti sempre da protagonisti diversi. La terza frazione di gioco si conclude 68-67.
Ultimo quarto che prosegue sui binari dell’equilibrio, le due squadre si affrontano a viso aperto e i protagonisti sono sempre gli stessi: al talento abbacinante di Lansdowne risponde colpo su colpo l’incontenibile Odom. Nel finale i ragazzi di Esposito non perdono la testa e grazie a una serie di ottime giocate difensive respingono le velleità degli avversari. Una tripla di Horton sigilla la vittoria per la Leonessa che si è dimostrata lucida su entrambi i lati del campo, la partita finisce 90-82.