Legabasket: Brescia torna a vincere, battuta Tortona, le pagelle

69

Brescia conduce la partita fin dai primi minuti con una prestazione solida e convincente su entrambi i lati del campo. Tortona alla ripresa scende in campo con un buon piglio e tenta la rimonta, ma i padroni di casa son riusciti a difendere il bottino e a conquistare la vittoria battendo Derthona 83-68.

GERMANI BRESCIA

Gabriel 6,5: utilissimo sui due lati, questa è la versione di Kenny che ci piace.

Tanfoglio s.v.

Massinburg 5,5: il talento non manca ma sembra avere una scimmia addosso e non tira mai.

Della Valle 8: segna canestri di puro talento che fanno esplodere il Palaleonessa, tirando “male” (per i suoi standard) ne mette comunque 24.

Petrucelli 7,5: gran lavoro su Christon, recupera 4 palloni, distribuisce 6 assist e mette triple importanti.

Cobbins 6,5: si vede poco in attacco ma torna a fare quello in cui è un maestro ovvero le intangibles, le piccole cose che non entrano nei tabellini, ma che servono per vincere. Quanto era mancato!

Odiase 6: si vede poco nel primo tempo, prezioso nel finalizzare il gioco.

Burns 6: gioca indifferentemente da 4 e da 5 e tutto sommato non dispiace.

Laquintana 6: deve giocare in modo diverso dal solito ovvero orchestrando da play puro più che da play di rottura e lo fa in maniera competente.

Cournooh 7: contribuisce nel playmaking e mette canestri pesanti nei momenti di maggiore difficoltà per Brescia.

Moss s.v. 

Akele 6: bel duello con il rivale azzurro Severini, non sempre perfetto ma utilissimo alla causa.

 

BERTRAM YATCHS DERTHONA TORTONA 

Christon 5,5: un pò timido e decisamente sottotono rispetto ai suoi standard.

Mortellaro s.v. serve anche il suo contributo vista l’assenza di Cain

Errica s.v.

Candi 5: prestazione incolore, mai pericoloso e un impietoso -17 di plus minus.

Tavernelli s.v.

Filloy 6: giocatore in fase calante che riesce comunque a performare con giocate d’esperienza.

Severini 7: poco appariscente, ma piazza sempre la giocata giusta al momento giusto.

Harper 5,5: nel primo tempo sfrutta i mismatch contro le guardie Bresciane, cala vistosamente alla ripresa.

Daum 6: due falli in un amen, mette qualche canestro ma sembra la versione spuntata del giocatore visto l’anno scorso.

Radosevic 6: bravo ad allargare il campo e a farsi trovare pronto in attacco.

Macura 6: gioca d’astuzia ed anche quando sembra fuori di giochi con lui in campo non ci si può mai rilassare, esce per 5 falli nel finale.

Filoni s.v.