Legabasket: Brindisi perde in casa contro Scafati, le pagelle

128

Ancora una volta per i ragazzi di coach Vitucci pessime percentuali dal campo e quasi sempre costretta a rincorrere Scafati, trascinata da una doppia doppia di Stone e dal professor Logan. Finisce 71-75

Happy Casa Brindisi

Etou 6+: torna dopo un lungo stop per infortunio alla spalla e la sua prestazione non dispiace affatto.

Burnell 7,5: gioca con la grinta di sempre, in difesa oggi è super (palle rubate, stoppate e rimbalzi catturati).

Reed 5: ancora molto poco costante, alterna buone e cattive prestazioni. Può fare sicuramente di più.

Bowman 7,5: guida la squadra ed è battagliero fino alla fine, nel finale con le sue triple prova la rimonta ma non riesce nel tentativo.

Guadalupi: ne

Mascolo 6-: di sicuro ha conquistato la fiducia del coach, oggi parte in quintetto e gioca oltre 30 minuti anche se non riesce a incidere molto dal punto di vista dei punti. Comunque una buona difesa.

Bocevski: ne

Mezzanotte 5: troppo poco spazio per lui oggi, 16 minuti di gioco e una tripla segnata.

Riisma 7: ottima prestazione, si prende le sue responsabilità e non si lascia intimorire dagli avversari. 8 punti e 7 rimbalzi per lui.

Bayehe: sv

Perkins 5,5: non particolarmente brillante oggi, trascorre diversi minuti in panchina e non incide come al solito.

Dixson: ne

Givova Scafati

Thompson 6,5: grazie al suo fisico molto possente e ai suoi 213 cm occupa molto bene il pitturato. Molto bene dal punto di vista difensivo e ha anche una buona mano sotto canestro.

Okoye 7,5: contributo più che fondamentale il suo, parte in quintetto e produce 15 punti. Le sue triple sono una sentenza per Brindisi.

Caiazza: ne

Pinkins 7: un’ala grande dalle spiccate doti atletiche e dai piedi veloci, fondamentale nel reparto lunghi per Scafati.

De Laurentis: ne

Rossato 5: 15 minuti di gioco per il capitano e un solo canestro.

Imbrò: sv

Butjankovs 6: esagera con i falli ma comunque il suo apporto in campo è positivo.

Monaldi: ne

Tchintcharauli: ne

Logan 8: il Professore è il leader assoluto della squadra, efficace dalla distanza. Oggi si prende ben 22 tiri solo lui. Chiude con 21 punti e 6 assist.

Stone 8+: in cabina di regia è perfetto. Playmaker di grande spessore, dalle grandi doti fisiche e dalle enormi qualità tecniche soprattutto difensive. Recupera ben 10 rimbalzi.