Legabasket: Datome lancia Milano contro una solida Pesaro, le pagelle

444
Olimpia Milano
Flickr Olimpia Milano

Partita entusiasmante al Forum dove Pesaro regala bel basket anche se è costretta a soccombere nel finale per 97-93 contro una Milano inevitabilmente più profonda.
Non bastano i miracoli di Carlos Delfino, le triple di Datome e Rodriguez spingono i biancorossi alla vittoria, complice una difesa a zona che lancia il parziale decisivo. Le pagelle del match:

OLIMPIA MILANO

Kevin Punter 5: in netta flessione fisica, non trova le sue solite conclusioni e anche dietro non pressa come al solito. Stanco.

Shavon Shields 7: classic Shields, anche se stecca dall’arco. Preciso pulito ed elegante.

Kaleb Tarczewski 5,5: primo tempo terrificante, poi Messina schiera la zona e lui si trova improvvisamente a suo agio (il +15 di plus minus lo dimostra). Difende bene vicino al ferro (nonostante i soliti errori banali) e infila qualche punto. Ma è ancora troppo poco.

Sergio Rodriguez 7: il fuoriclasse che risolve le partite. Assist, leadership e tripla decisiva. Chachismo.

Zach LeDay 7,5: in LBA è incontenibile e il terzo quarto lo dimostra. Post basso terribilmente efficace e anche oggi porta a casa un 24+7. Possibile MVP?

Michael Roll 6,5: decisivo nel parziale con le triple, sempre pronto sullo scarico.

Riccardo Moraschini 5: la forma fisica è ancora un miraggio ma ci prova in difesa col fisico. Milano deve ritrovarlo in fretta.

Davide Moretti 5,5: sei minuti da play nel primo quarto. Ordinato, amministra ma niente di più. Poteva essere una bella occasione.

Paul Biligha SV: quattro minuti di niente.

Andrea Cinciarini 6,5: entra da capitano e dirige bene la difesa a zona, importante nel parziale con la sua difesa.

Jeff Brooks 5,5: un paio di difese e poi tanta panchina.

Luigi Datome 7: primo tempo anonimo poi si infiamma nel quarto quarto con la raffica di triple.

VL PESARO

Carlos Delfino 8: Immortale, difficile dire altro. La tripla del +1 è di una classe spaventosa.

Marko Filipovity 7: costante in tutta la partita, mette in difficoltà i milanesi ripetutamente.

Tyler Cain 7: 6/6 da vicino mettendo in imbarazzo Tarczewski. Nel finale si schianta contro la zona.

Justin Robinson 6,5: eccellente prova alla regia con 8 assist peccato qualche errore di troppo al tiro.

Matteo Tambone 5: 8 minuti di gioco e davvero poco di prodotto.

Simone Zanotti 6: una schiacciata surreale che da sola vale la sufficienza.

Gerald Robinson 6: una buona prova con 4 assist che fanno sicuramente bene alla squadra.

Ariel Filloy 5,5: stecca un po’ troppo al tiro anche se in regia si da da fare.

Henri Drell 5,5: fatica a trovare il ritmo e fa tanta panchina.