Legabasket: il power ranking (aggiornato) di Backdoor

321
ranking
Fonte Instagram LBA

Mancano ancora due giornate piene, più recuperi vari, al termine del campionato di Serie A, per cui diventa sempre più importante tenere aggiornati gli equilibri del nostro power ranking settimanale, a tema Legabasket. Ecco a voi le nuove posizioni dopo la ventisettesima e la ventottesima giornata di gare.

#1 Armani Exchange Milano (20-6)

In attesa del Bayern, basta una settimana a Milano per tornare in vetta alla classifica e al ranking, in tre giorni battute Sassari e Bologna, che sono sì in un bruttissimo periodo, ma restano due top club di questo campionato.

#2 Happy Casa Brindisi (19-6)

Brindisi torna un po’ con i piedi per terra, il super fluido che le aveva permesso di sopravvivere a Milano e superare Pesaro si esaurisce contro Cremona, affrontare una squadra così in palla è troppo per un’Happy Casa che ha bisogno di riposare e ritrovare qualche pezzo.

#3 Virtus Segafredo Bologna (18-8)

Non una settimana da ricordare per la Virtus Bologna, che dopo la cocente eliminazione in EuroCup, si illude a tratti di poter sconfiggere Milano, salvo poi incappare nei soliti problemi difensivi, oltre a tutti gli altri limiti mostrati da questa squadra, staff compreso.

#4 Umana Reyer Venezia (17-9)

Silenziosamente, come al solito, la Reyer fa il suo, facendo 2-0 nella doppia sfida di questa settimana, due incontri non ostici contro Fortitudo e Varese, che però andavano portati a casa, come è stato fatto, per continuare a tenere il passo della fascia alta.

#5 Banco di Sardegna Sassari (15-9)

Sassari respira un po’, non può fare molto nell’infrasettimanale al cospetto di Milano, ma rialza finalmente la testa nel week-end, approfittando del momento buio per Brescia per riprendere confidenza con la vittoria.

#6 De’ Longhi Treviso (14-12)

La De’ Longhi, reduce proprio dalla vittoria contro chi la precede in questo ranking, prima riposa e poi rallenta un po’ la sua incredibile corsa di quest’anno, cedendo il passo a Varese, subendone 103, tornando a far vedere qualche problemino difensivo.

#7 Allianz Pallacanestro Trieste (12-14)

Trieste arranca per non farsi risucchiare dal gruppone in corsa per gli ultimi posti ai playoff, dopo la sconfitta in quel di Trento, serviva una vittoria ad ogni costo per rimettersi in carreggiata, che è arrivata contro una Pesaro che fatica tremendamente.

#8 Dolomiti Energia Trento (11-14)

E alla fine Trento è in grandissima corsa per i playoff, attende di giocare contro Sassari il posticipo ritardato di giornata, ma intanto con la vittoria su Trieste la banda di Molin ha certificato la propria candidatura all’ottavo posto.

#9 Vanoli Basket Cremona (11-15)

Onore a coach Galbiati e a tutto il roster di Cremona, che costruito in extremis raggiunge la salvezza in anticipo e, adesso, può meritatamente guardare in alto e giocarsi le proprie carte nella lotta alla post-season.

#10 Openjobmetis Varese (10-16)

Varese era una delle più in difficoltà fino a qualche mese fa, adesso invece sembra una delle più lanciate tra le squadra raccolte da una manciata di punti in classifica, lo dimostra non solo l’ultima vittoria, ma anche le non poche noie procurate a Venezia.

#11 UNAHOTELS Reggio Emilia (10-16)

La Reggiana fa suoi due scontri diretti consecutivamente, dopo la W su Varese della scorsa settimana, la UNAHOTELS non trema nel tiratissimo match contro Cantù, che le consente una minima risalita nel ranking.

#12 Carpegna Prosciutto Pesaro (10-16)

La Carpegna Prosciutto appare invece molto in difficoltà. Anche quest’anno la salvezza in anticipo potrebbe non fare per i pesaresi, che dopo la finale di Coppa Italia magari si aspettavano un finale di stagione più tranquillo.

#13 Acqua San Bernardo Cantù (8-18)

Cantù non riesce ad oltrepassare lo scoglio Reggio Emilia, ma risale dall’ultima posizione del ranking, in virtù della vittoria ottenuta in settimana contro quella Brescia che sta regalando gioie un po’ a tutte.

#14 Fortitudo Lavoropiù Bologna (9-17)

0-2 settimanale della Fortitudo, che vede di nuovo da molto vicino il fondo e la zona rossa della classifica,. Se il talento la pone davanti a qualche concorrente, in quanto ad organizzazione la Effe è una delle squadre messe peggio lì sotto.

#15 Germani Brescia (9-17)

Mentre sembrerebbe fatto l’arrivo di Amedeo Della Valle alla Leonessa per il 2021/22, a Brescia momentaneamente dovrebbero avere altro a cui pensare, visto che tendenzialmente ADV non accetterebbe di buon grado di ripartire dall’A2…