Legabasket: il power ranking della seconda giornata

515
Power_ranking_Legabasket

Con l’inizio della nuova stagione, riparte la rubrica settimanale sul power ranking della Legabasket. Ovviamente i giudizi, almeno in questa fase di campionato, saranno soggetti a moltissime variazioni. Di volta in volta aggiorneremo questa rubrica seguendo l’andamento delle 16 squadre impegnate in questa stagione, provando così a dare una idea dello stato di forma che ogni singola squadra attraversa.

 

16- Nutribullet Treviso

Dopo il netto KO al debutto contro Reggio, arriva si un nuovo stop, ma con segnali positivi. Il problema è che se il duo Banks-Iroegbu colleziona 2 di valutazione complessiva, diventa un’impresa provare a cancellare lo zero dalla voce vittorie.

 

15- Pall. Trieste

Arriva una risposta importante dopo la netta debacle all’esordio. I triestini costringono la Virtus, reduce dalla prima fatica europea, a doversi giocare la partita sino alla sirena finale. Una mini iniezione di fiducia per una formazione che deve crescere sotto moltissimi aspetti.

 

14- Givova Scafati

Il calendario non è di certo stato benevolo coi campani: giocare subito contro Venezia e Milano equivale ad un avvio da incubo. Nel complesso, non hanno sfigurato in entrambe le sfide e hanno addirittura vinto un quarto (l’ultimo, a giochi ormai fatti) contro Milano. Ma non sono queste le partite da vincere.

 

13- Gevi Napoli

Dopo la buona prova contro la Virtus, arriva una mezza contro prestazione a Brindisi, formazione sicuramente più abbordabile sulla carta. Certo l’assenza di Howard è un fattore penalizzante per la squadra, ma se concedi il +10 già nel primo periodo, è difficile rimontare poi.

 

12- HappyCasa Brindisi

Dopo il bruciante KO all’esordio, la banda Vitucci soffre nel terzo periodo la reazione napoletana, ma dopo aver assaggiato l’amarezza nei supplementari, questa volta portano a casa il successo nei 40’ canonici, sbloccando la classifica.