Legabasket: il power ranking di Backdoor Podcast

1286
Power_ranking_Legabasket

A poche ore dall’inizio del campionato di Legabasket, è giunto il momento di sbilanciarsi un po’. Ecco quindi il primo power ranking targato Backdoor Podcast, format che come ogni anno vi accompagnerà nel corso di tutta la stagione. Sulla soglia della prima giornata di campionato (qui orari e dove vederla) come si presentano le squadre di Serie A? Chi avrà il roster più profondo per arrivare il più in là possibile? Di seguito le nostre risposte, organizzate in tier in base agli obiettivi conseguibili.

 

Tier 1: Le contenders

EA7 Emporio Armani Milano

Milano si presenta alla partenza del campionato con uno dei roster più profondi degli ultimi venti anni. L’obiettivo è chiaro: conquistare lo scudetto e le Final Four. Per farlo, la squadra di questa stagione presenta un livello di talento e fisicità difficile da seguire per tutte le altre. Gli unici punti interrogativi saranno la condizione fisica e il ruolo di playmaker, in cui i nuovi innesti Pangos e (soprattutto) Mitrou-Long dovranno essere capaci di prendere in mano la squadra.

 

Segafredo Virtus Bologna

Un discorso simile si potrebbe fare per la Virtus. Forse rispetto a Milano il roster presenta meno talento certificato, e il dubbio sulla capacità di gestire per la prima volta un impegno grande come quello dell’Eurolega è più che legittimo. Tuttavia, le potenzialità nei vari ruoli ci sono, con un mix di esperienza e spazio di crescita importante. Giocatore chiave della stagione potrebbe essere Semi Ojeleye.