OJM Varese, Jason Clark: “Grazie Caja per la pazienza”

357
Clark
pagina FB OJM Varese

Nella mozzafiatante partita vinta domenica da Varese contro Venezia dopo un tempo suppplementare abbiamo avuto l’occasione di parlare con Jason Clark, l’esterno USA di Varese ha disputato la sua miglior prestazione da quando veste l’uniforme biancorossa.

Per Clark si è trattata della 5^ partita stagionale, l’ex giocatore degli Skyliners Francofortte ha fatto il suo esordio solo alla 5^ giornata causa un infortunio in Pre-Season che lo ha costretto fermo ai box quasi un mese, contando anche che il campionato belga si era concluso a maggio il buon Jason è rimasto fermo 5 mesi ed infatti l’inizio non è stato semplice ma adesso sembra aver ingranato.

Ieri contro Venezia il prodotto di Georgetown è partito in quintetto base per la prima volta chiudendo con 11 punti in 30′ di utilizzo mostrando molta sicurezza al tiro e nell’attaccare il ferro, questo il suo commento sulla sua prestazione e sulla partita:

Ho iniziato aggressivo, era il mio obiettivo di oggi uscire sul campo ed esere aggressivo sia in attacco che in difesa, abbiamo iniziato forte in difesa e questo ha dato fiducia in attacco.

Nel secondo tempo Venezia ha usato la difesa per rientrare, è sembrato che facessi molta difficoltà ad adattarti, non attaccavi il ferro e faticavi a trovare ritmo:

Abbiamo giocato molto bene quando erano a uomo, la zona ci ha messo un po’ in difficoltà, sono una squadra grande con giocatori molto fisici che ci ha condizionato durante; ci piace tirare da 3 ma non sempr riusciamo nello stesso modo contro la zona, comunque alla fine siamo riusciti a venirne a capo.

Questa è al tua 5^ partita stagionale, come stai? Come va l’adattamento al campionato e coem è il rapporto con coach Caja?

Mi sento alla grande! Coach Caja sta lavorando con me sin da quando sono uscito dall’infortunio, ha avuto e sta avendo molta pazienza con ed è una cosa che apprezzo, lavora sodo per insegnarmi ad essere un giocatore migliore.