Legabasket: l’Allianz sbatte contro il muro della Reyer, le pagelle

294
Tonut Reyer
@ Backdoor Podcast

Derby del Triveneto al Palarubini di Valmaura, dove si incontrano nel posticipo serale la quinta e la sesta in classifica. Grande equilibrio nel primo tempo, in cui gli orogranata tirano molto da bene da 3 e Triste rimane a contatto grazie alla difesa. La Reyer scappa via nel terzo quarto fino al +21, complici le brutte percentuali da tre di Trieste. La difesa riporta Trieste fino a -6- nell’ultimo quarto, ma Venezia resiste e riscatta la sconfitta dell’ultima partita. Finisce 69-87

Allianz Pallacanestro Trieste

Andrea Coronica n.e.

Andrejs Grazulis 5.5: fatica tremendamente, è lontanissimo da una condizione accettabile. Buona difesa nel quintetto che cerca di riaprire il match nell’ultimo quarto.

DeVonte Upson 7: ottimo impatto, è migliore dei suoi. La sua esuberanza fisica gli consente di tenere Trieste in partita fin quasi all’ultimo.

Juan Manuel Fernandez 5: inizia in ritmo in attacco, ma fatica a contenere Clark e va in affanno. Fuori giri nel secondo tempo, in difficoltà nel momento cruciale.

Andrea Arnaldo n.e.

Tommaso Laquintana 5: buone cose in attacco nel secondo quarto, ma va in difficoltà contro gli esterni di Venezia. 

Marcos Delia 6: Classe pura, domina Watt nel primo tempo. Poi subisce la fisicità che la Reyer mette in campo nel terzo quarto.

Myke Henry 5: energia e difesa all’inizio, poi anche lui si perde e rimane a lungo in panchina. Brutta serata, non conferma le ultime prove. 

Daniele Cavaliero 5.5: impatto non eccelso, si limita a difendere.

Matteo Da Ros 5: difesa e poco più. Zero punti.

Milton Doyle 5.5: 15 punti, ma male al tiro da tre. Altalenante in difesa, può dare molto di più.

Davide Alviti 6: molto bene all’inizio, poi va in difficoltà come i suoi compagni. Lotta e difende nel terzo quarto, 10 punti.

 

UMANA REYER VENEZIA

Davide Casarin 5.5: pochi minuti, apporto limitato.

Stefano Tonut 8: partita straordinaria, con 23 punti e 6/8 da tre. Semplicemente dominante.

Austin Daye 6.5: quando fatica al tiro, come nel primo tempo, diventa difficile da sostenere per le solite difficoltà in difesa. Nel terzo quarto parte bene in attacco e tutta la squadra lo segue.

Andrea De Nicolao 5.5: in difficoltà in difesa nel primo tempo, si riscatta parzialmente nella ripresa.

Gasper Vidmar n.e.

Jeremy Chappell 5.5: proseguono i suoi problemi al tiro di quest’anno. Poco incisivo anche in difesa, prova non eccelsa. 

Mitchell Watt 6.5: fatica contro un Delia in grande spolvero nel primo tempo, poi si riscatta e i suoi 8 rimbalzi fanno la differenza.

Valerio Mazzola 5: inizio anonimo, poi tanta panchina

Wes Clark 6.5: grande primo tempo, con 16 punti. E’ in panchina nel momento in cui la Reyer mette il turbo, e non è un fatto da sottovalutare.

Luca Campogrande 7: grande prova difensiva e quattro triple spaccapartita. E’ nel quintetto migliore della Reyer. Molto bene.

Luca Possamai n.e. 

Isaac Fotu 5.5: si fa notare in attacco, ma dietro fa fatica: -13 di plus/minus.

v.campanale
Laureato in ingegneria, appassionato di pallacanestro da sempre, ho un debole per il taglio backdoor, l'arresto a due tempi e le statistiche avanzate.