Legabasket: Mitrou-Long trascina l’Olimpia contro una bella Trieste, le pagelle

L’Olimpia Milano ritrova la vittoria al Forum per 98-81 contro una bella Trieste.
Nel primo tempo Bartley è mattatore totale mettendo in evidente difficoltà Milano, che prima difende bene ma si inceppa nel secondo quarto dove rivede tutti gli incubi recenti.
Nel secondo tempo è Mitrou-Long a svoltare la partita con una scarica di triple, mentre Devon Hall ritrova fiducia e punti facendo collassare la difesa di Trieste.
Preso il largo l’Olimpia scappa e trova una piccola svolta mentale in vista del doppio turno eruopeo.

OLIMPIA MILANO

Davies 6: in post pasticcia tantissimo, ma dalla media colpisce ripetutamente. Non ha ancora fiducia nei suoi mezzi.

Mitrou-Long 8: mattatore di serata, i suoi punti servono come il pane a Milano e lui infuoca la retina

Pangos 6,5: è ancora molto incerto ma gioca più da playmaker (5 assist) e colpisce quando serve. Piccoli segnali.

Melli 6: partita in gestione, solita difesa e grinta sulla tripla.

Hall 7,5: finalmente trova bene il fondo della retina e si sblocca anche mentalmente. Che sia la svolta?

Miccoli SV ma grande personalità a segnare appena entrato

Thomas 5: ancora una volta impalpabile e Messina non gli concede niente

Voigtmann 6: bene a rimbalzo e con la tripla ma sembra ancora un po’ troppo soporifero.

Ricci 6: qualche errore banale di troppo ma si fa trovare pronto.

Biligha 7: solidissima prova tutta grinta. Galvanizzato.

Baldasso 5,5: poco spazio e poco rendimento.

Alviti 5: ha l’occasione giocando tanti minuti, ma il canestro pare stregato per lui.

 

PALLACANESTRO TRIESTE

Bartley 8: segna qualsiasi cosa e tiene a galla, anzi in vantaggio, Trieste.

Gaines 6: inizia molto forte ma poi si perde nel secondo tempo.

Davis 6: sporca le percentuali e come tutti cala con l’andare della partita, ma ottima regia.

Pacher 6: con il suo tiro mette in difficoltà l’Olimpia nel primo tempo.

Spencer 5: non incide mai con consistenza.

Vildera 5,5: un paio di belle conclusioni, ma non abbastanza.

Campogrande 5: non entra mai in partita.

Bossi 6: grande personalità nel prendersi i suoi tiri.

Deangeli 5: sbaglia dall’arco e non trova la fiducia giusta per incidere.

Rolli SV

 

Dario Destri
Dario Destri
Da un decennio abbondante presenza fissa al seguito dell'Olimpia Milano. Tanta Euroleague con due Final Four nel curriculum. Oltreoceano il cuore batte per i Suns, folgorato in gioventù dalle gesta di Steve Nash. Non chiedetemi di Dragan Bender