Legabasket: l’Olimpia è troppo profonda per Roma, le pagelle

290
Olimpia
Fonte Olimpia Milano

Non c’è storia al Forum Di Assago, l’Olimpia Milano supera la Virtus Roma 93-71 in una gara mai in discussione nonostante la tanta buona volontà degli ospiti.
Cervi e Hunt ci provano, ma la qualità del roster biancorosso è troppo superiore e si può capire anche dalla prestazione di Davide Moretti.

OLIMPIA MILANO

R. Moraschini 6: parte da playmaker titolare e con convinzione porta subito a casa un 2+1. Si sbatte in difesa poi amministra.

A. Cinciarini 6,5: 20 minuti in campo da capitano con 10 punti e sempre la giusta convinzione. Conosce perfettamente il suo ruolo.

S. Rodriguez 6: otto minuti in campo poi a riposarsi. Un paio di triple e basta cosi.

S. Shields 7: regista occulto con 7 assist, spinge solo quando necessario. Sempre più inserito nei meccanismi di Messina e dell’Olimpia.

M. Roll 6: una tripla, mai una sbavatura (baffi esclusi).

Davide Moretti 7,5: sa perfettamente che queste partite sono la sua occasione e lo dimostra con 15 punti. Cade in difficoltà difensive ma offensivamente è una macchina al tiro, la mano è davvero educata. Il suo processo di crescita passa da serate come questa.

J. Brooks 5,5: difficile giudicarlo perchè sembra non voler incidere mai. In una serata del genere ci si aspetta di più invece in attacco non guarda mai il canestro. Jeff che succede?

L. Datome 6: un po’ di emozione per l’ex capitano della Virtus, ma anche pochi minuti. Vige il concetto di risparmio energetico anche per lui.

Z. LeDay 6,5: a vole pasticcia un pochino ma la superiorità in LBA è sempre evidente. Sempre di sostanza.

K. Tarczewski 6: ancora imballato fisicamente, dietro subisce un po’ troppo Cervi. Deve ritrovare freschezza fisica.

K. Hines 6: cinque minuti e sono anche troppi, ha bisogno di riposare.

P. Biligha 6: entra con poca convinzione e qualche errore di troppo, poi aggiusta il tiro. In serate come questa deve però spingere di più.

VIRTUS ROMA

J. Wilson 6: fa il suo con 11 punti ma subisce come tutta la squadra. Difficile fare di più.

G. Robinson 6: il più continuo con 13 punti, buon segnale.

L. Campogrande 5: segna solo un libero e non riesce mai ad entrare in partita nonostante i 3 assist a referto.

T. Baldasso 5,5: eccellenti i 6 assist ma male le 5 palle perse e l’1/5 al tiro da fuori.

D. Hunt 6: porta il solito atletismo e la grinta sotto canestro, ci si aspettava forse qualcosa di più a rimbalzo.

R. Cervi 5,5: bravo in un paio di giocate in post, sembra in crescita fisica. Inevitabilmente soffre in difesa.

A. Beane 5,5: porta il suo mattoncino con nove punti.

Y. Blordi 5,5: ci prova con 17 minuti in campo ma porta a casa solo due liberi. Ma non era questa al sua partita.

D. Hadzic 6: sei minuti e quattro punti. Tutto sommato positivo.