Legabasket: le pagelle di Fortitudo Bologna-Olimpia Milano

229
Foto di Alessia Doniselli

Dopo la sconfitta in Eurolega, l’Olimpia torna in campo a Bologna sponda Fortitudo e Messina torna nella città che tanti successi gli ha portato anche se dall’altra parte della barricata.  In un caldissimo Paladozza Messina sceglie di lasciare fuori rosa per turnover i due giocatori forse più in difficoltà del roster, Mack e White, oltre agli infortunati Della Valle e Guidaitis.

La Fortitudo senza il febbricitante ed ex di turno Stipcevic conduce per 40 minuti la partita macinando gioco sia sul perimetro con Robertson e Aradori sia a rimbalzo con il contributo determinante di Sims. Un’Olimpia spenta e senza idee cerca il recupero nell’ultimo quarto senza riuscirci.

Questi i nostri voti al match:

Olimpia Milano

Gravaghi N.E

Micov 5 – Una di quelle partite dove Micov appare affaticato, non è preciso al tiro e non riesce a far giocare i compagni come vorrebbe e come sa fare.

Biligha 5 – Poco incisivo sotto canestro, sovrastato da Sims sia in attacco sia in difesa.

Moraschini 4,5 – Pessima prestazione di uno sfiduciato Moraschini che non vede mai il canestro (0/5) e non si rende utile sul perimetro.

Roll 6,5 – La rimonta dell’ultimo quarto porta il suo nome accanto a quello di Nedovic, pericoloso quando messo in ritmo.

Rodriguez 5 – Pessima partita del Chacho che non riesce a mettere in ritmo i compagni, 4 palle perse e incisivo solo negli ultimi minuti.

Tarczewski 6 – Soffre Sims sin dai primi minuti, porta a casa 6 rimbalzi ma non viene messo in condizione di essere pericoloso dai compagni e pecca dei soliti errori in difesa.

Nedovic 7 – Il migliore dell’Olimpia ci crede fino all’ultimo e porta a casa 23 punti in 25 minuti con 20 di valutazione.

Cinciarini 5,5 – Poco incisivo, non riesce a sopperire alle mancanze di Rodriguez e la squadra non gira come dovrebbe con lui in campo.

Burns 6,5 – Gioca pochi minuti ma segna 4 punti e porta grinta sul terreno nella tardiva rimonta di Milano. Forse in Italia sarebbe degno di qualche minuto in più.

Brooks 6,5 – Lotta fino alla fine con Nedovic, rendendosi pericoloso dalla media distanza e sotto le plance. Il più utilizzato da Messina ma non è seguito dai compagni.

Scola 6 – Gioca solo 10 minuti e si rende utile a rimbalzo e sotto canestro in attacco. Poi Messina decide di risparmiarlo per la settimana di Eurolega e non vede più il campo.

 

Fortitudo Bologna

Robertson 7 – Buona prestazione, segna nel secondo tempo i canestri decisivi per tenere avanti Bologna.

Aradori 7 – Ottimo primo tempo, dove si rende pericoloso come sa fare. Cala un poco alla distanza ma festeggia con 13 punti.

Cinciarini 6,5 – Prestazione molto solida, tiene molto bene in difesa e vince il derby con il fratello.

Mancinelli 6,5 – Discontinuo ma riesce a farsi sentire nei minuti finali. Si merita in quanto leader della squadra l’acclamazione del Paladozza.

Dellosto s.v.

Leunen 7 – Ottima partita, colpisce da tre punti (3/6) e porta a casa 7 rimbalzi. La coppia con Sims ha gran merito in questa vittoria.

Sims 8 – MVP della partita, porta a casa una doppia doppia (17 punti e 11 rimbalzi) ed é una spina nel fianco per i lunghi milanesi. 25 di valutazione per il lungo di casa Fortitudo.

Fantinelli 7,5 – ottima prestazione, tiene avanti la sua squadra nella rimonta Olimpia e fa un ottimo lavoro in difesa sul perimetro sugli esterni di Milano.

Daniel 6,5 – Esce per falli in poco meno di 12 minuti ma contribuisce a dare respiro a Sims ed a lottare sotto canestro con 4 rimbalzi.

Franco N.E

Prunotto N.E