Legabasket, pagelle Olimpia Milano-Basket Treviso

160
Gudaitis
Foto di Alessia Doniselli

Al Pala Lido va in scena la prima giornata del girone di ritorno con l’Olimpia Milano che batte Sulla distanza la De’Longhi Treviso, qui il recapito e le pagelle dell’incontro.

RECAP

Primo tempo combattuto perché Treviso gioca bene e malgrado i 3 falli di Fotu sta in partita, tocca il +8 ad inizio partita (11-19) ma soffre molto il fisico dei lunghi milanesi soprattutto Gudaitis (9 punti) vera spina nel fianco per coach Menetti su ambedue i lati del campo.
Milano martella il pitturato trevigiano portando a casa falli e liberi preziosi, al riposo lungo l’Olimpia avrà ben 16 punti dalla lunetta (16/22) con Treviso a quota 17 falli commessi (13 nel solo 2° quarto!) ma, malgrado questi dati, il match rimane equilibrato: 41-41.Treviso non si scompone e nella ripresa con le bomba di Alviti, Logan e Nicolini vola sul 50-55 a 4’ dalla fine del 3° periodo, Milano torna al piano partita attaccando l’aerea degli ospiti, forzano Chillo a lasciare la partita per falli e dalla lunetta resterà attacca alla partita e comandarla (61-56) grazie alla rubata con canestro a fil di sirena di Sykes.

Milano rompe gli Indugi, break di 8-3 nei primi 2’15” di frazione per il +10 (69-59) in più l’uscita per falli di Tessitori.
Treviso va in bonus dopo 3’ di quarto e i ragazzi di Menetti perdendo la testa con Parks che si fa fischiare un tecnico (che gli varrà il 5° fallo) per proteste, da quel tecnico Milano porterà a casa 3 punti (3 liberi) e poi i 5 punti consecutivi di Sykes per il massimo vantaggio 77-60 a 6’ dalla fine. Parziale di 16-4 Milano nei primi 4’. Milano non si girerà più arrivando fino al +20. A fine partite 32 falli per Treviso contro i 17 di Milano.

OLIMPIA MILANO

Amedeo Della Valle s.v.: entra negli ultimi 3’24” dopo i soli 21” di giovedì, segna un canestro però aumentano i sospetti sulla salute dell’ex Reggiana.

Paul Biligha 6: il solito Paul che firma le solite giocate di dinamismo ed energia come la bellissima stoppa sul tentativo di schiacciata di Fotu.

Arturas Gudaitis 7,5: indirizza lui la partita, Treviso non ha un singolo corpo da opporgli e lui punisce sistematicamente. Si inizia a rivedere sprazzi del vero Arturas.

Riccardo Moraschini 6: fa il suo, si vede che è in fiducia, attacca il ferro, prende i suoi tiri.

Michael Roll 5: solo 6 punti in 20’ con 2/6 dal campo.

Nemanja Nedovic 6: prima partita dopo lo stop, gioca tranquillo mettendosi a disposizione della squadra.

Keifer Sykes 7: dopo l’exploit contro il Pana ci si aspettava una partita di fuoco, l’ex Avellino parte timidamente, ma poi nel momento importante ci mette la firma, vedi bomba a 6’13” per il KO.

Christian Burns 6: gioca gli ultimi 3’ e si toglie la soddisfazione di sparare anche una tripla.

Andrea Cinciarini 6,5: chiamato a “sostituire” Rodriguez gioca una solida partita tra attacco e difesa.

Jeff Brooks 5: non lascia il segno, continuano le sue difficoltà nel ritrovare condizione e dimensione.

Luis Scola 6,5: buona partita per l’argentino, dalle prime battute si capisce che Milano vuole attaccare il pitturato rivale e lui esegue, inoltre 2 triple importanti nella ripresa.

Kaleb Tarczewski 6,5: nel 2° quarto Milano va da lui e il buon Kaleb ripaga la fiducia caricando di falli tutta Treviso, molto bene in difesa con anche 2 stoppate.

BASKET TREVISO

Amedeo Tessitori 5: il pitturato è off-limits, s’inventa tiratore dalla media, ci prova in tutti i modi ma oggi non ha mai avuto una chance li lasciare il segno.

David Logan 6,5: licenza di sparare tutto quello che gli passa tra le mani, chiuderà con 17 punti tirando 5/13 dal campo

Davide Alviti 6: la mano è ancora rovente da dietro l’arco.

Alksej Nikolic 6: le sue fiammate tengono Treviso in partita, ma è evidente che non ha ancora recuperato dall’infortunio.

Jordan Parks 5: 10 punti con 3/11 dal campo, molto nervoso.

Matteo Imbrò 4,5: mette una tripla ad inizio partita poi se ne perdono le tracce.

Matteo Chillo 4,5: vedi Tessitori con la differenza che Matteo non è riuscito a dare nulla.

Lorenzo Uglietti s.v.

Isaac Fotu 6 : parte bene ma commette il 3° fallo a 8’ dalla fine del 2° quarto che di fatto lo metterà fuori dai giochi.

Charles Cook III 4: 3 punti in 16’, impalpabile.