Legabasket: le pagelle di Treviso Basket-Vanoli Cremona

191

Sesta sconfitta consecutiva per la De’ Longhi, questa volta contro la Vanoli Cremona del ct della nazionale Meo Sacchetti. Dopo un primo quarto dominato dagli ospiti, a nulla è valso il tentativo di rimonta dei trevigiani che, dopo essere stati avanti anche di sei lunghezze nel terzo periodo, hanno ceduto malamente negli ultimi dieci minuti di gioco.

De’ Longhi Treviso

Amedeo Tessitori 4.5: Impatto pressoché nullo sul match, tolto da Menetti dopo soli 3′ dall’inizio a causa dell’evidente mismatch contro Ethan Happ.

David Logan 7: 22 punti e la firma sulla rimonta di Treviso nel secondo periodo, con tre bombe che ridanno speranza al pubblico e galvanizzano il Palaverde.

Davide Alviti sv: Non gli viene offerta alcuna occasione per dire la sua.

Aleksej Nikolic 5: Costretto a giocare solo 20′ perché gravato dai falli, non apporta il solito contributo alla causa trevigiana.

Jordan Parks 5.5: Tanta grinta e voglia di lottare, non sempre convogliata nel giusto modo. Rimane comunque uno dei pochi positivi in questa striscia negativa della De’ Longhi.

Matteo Imbrò 6: Prestazione solida da parte del capitano di TVB, non eccelle ma offre comunque ottimi segnali per il futuro.

Matteo Chillo 6: Il solito Chillo, tanto lavoro sporco e tante piccole buone cose su entrambi i lati del campo che fanno sempre la differenza.

Lorenzo Uglietti 5: Risente del periodo negativo della squadra, troppa frenesia e qualche ingenuità di troppo.

Isaac Fotu 7.5: Se Treviso rientra e rimane in partita è per merito suo oltre che di Logan, un 38 di valutazione che parla da solo. 27+9 per il lungo neozelandese.

Charles Cooke 6.5: Buona partita dal punto di vista della personalità, 3 bombe per l’americano, probabilmente stimolato dalle voci di taglio girate nell’ultimo periodo.

Vanoli Cremona

Wesley Saunders 7.5: Poco appariscente ma tanto efficace, 8/11 da due tra canestri in penetrazione e difficili floater, decisivo.

Travis Diener 6.5: Eterno, sua la tripla che probabilmente ammazza definitivamente il match a inizio quarto periodo. Smazza anche 8 assist.

Michele Ruzzier 6.5: Parlando di triple, di sicuro anche quella segnata da Ruzzier sulla sirena del terzo quarto ha dato nuova linfa a una Cremona parzialmente in difficoltà.

Josip Sobin 6: Nessuno squillo degno di nota, non fa comunque rimpiangere Happ.

Malachi Richardson 6.5: Partita completa per l’ex di Toronto e Sacramento, contornata da due canestri di altissimo livello.

Niccolo De Vico 6.5: In una parola: solido. Ottimo contributo sia in difesa che in attacco, evidenziato dal +18 alla voce plus/minus.

Ethan Happ 8: Media tra un primo tempo da 10 e un secondo da 6. Immarcabile nei primi 20 minuti in cui segna 20 punti con lampi di classe di altra categoria, al tiro, in palleggio e con passaggi da urlo.

Vojislav Stojanovic 6.5: Nei 17′ sul parquet è ovunque, commette qualche errore da sotto che sarebbe potuto costare caro alla Vanoli.

Nicola Akele 6: Limitato dai falli, non brilla come in altre circostanze.