Legabasket, Reggio fa il colpaccio a Varese (81-85). Le pagelle

186

VARESE – Colpaccio della UNAHOTELS che espugna Varese e fa un colpo importantissimo in chiave salvezza. La Openjobmetis paga l’assenza di Reyes (aggiunta in vista al roster per questo finale di stagione?) e non riesce mai a trovare feeling con la partita, patendo la stazza fisica degli ospiti nei continui mismatch e lasciando sul ferro troppi tiri aperti (6/28 da 3). Reggio si affida alla leadership di Cinciarini e ai muscoli di Lee e Hopkins per strappare un importantissimo referto rosa.

Openjobmetis Varese

 Ross 7: le sue sgasate sono ossigeno puro per la Openjobmetis, ma perde troppi palloni (6). Sakota gli ha preparato il trappolone mettendo in area i lunghi per oscurare la vallata all’ex Pepperdine.

Brown 5: serata difficilissima per il sergente Markel (2/7 da 3). Nel finale prova a caricarsi sulle spalle i compagni, ma è troppo tardi.

Woldetensae 6: uno sprazzo nel secondo quarto porta Varese a -3. Ci mette difesa (5 rimbalzi) e intraprendenza, ma il suo 2/9 da 3 è tombale.

Johnson 7: Nino prova a trascinare i suoi con 19 punti e 7 rimbalzi in 37’: certo tira male (6/16 dal campo) e dietro gli accoppiamenti lo penalizzano, ma i suoi flash fanno male a Reggio Emilia.

Owens 6: sempre bravissimo a correre e giocare sopra il ferro, però sfarfalleggia sotto i tabelloni e perde il confronto contro i corpaccioni di Lee e Hopkins.

De Nicolao 5.5: ci mette il cuore in difesa, ma oramai in attacco è una tassa da pagare.

Librizzi s.v.

Ferrero 5.5: nel momento più difficile Brase manda in campo il capitano. Gianca ci prova con il mestiere ma non mette la bomba dall’angolo e fa 2/4 dalla lunetta.

Zhao n.e.

Virginio n.e.

Caruso 5: travolto anche lui dai lunghi reggiani, cattura 2 rimbalzi, ma non trova feeling con il canestro.

UNAHOTELS Reggio Emilia

Cinciarini 8: nel blitz di Reggio c’è tutta la sua classe e il suo mestiere. Sakota gli tira il collo facendogli giocare 35’ e il capitano lo ripaga con 14 punti, 6 rimbalzi e 13 assist. Prova totale.

Anim 6: sfortunatissimo, gioca 8’ e poi deve uscire per infortunio.

Olisevicius 7: il doppio 2/2 dalla lunetta nell’ultimo minuto pesa tantissimo, poi i mismatch contro le ali di casa sono fondamentali.

Hopkins 8: immarcabile, sotto ci mette il fisico, da fuori poppa che è un piacere.

Diouf 5: Sakota lo mette in quintetto, alla fine gioca soli 8’ e spreca l’occasione di far vedere il suo talento davanti a qualche suo ammiratore.

Senglin 5.5: non brilla, meno male che Cincia c’è.

Vitali 7: due bombe quando la palla pesa il doppio, nel momento della verità c’è.

Strautins 6.5: dal punto di vista fisico e tattico vedi Olisevicius. Nella partita dell’ex disputa una partita solida condita da 7 rimbalzi.

Reuvers 5.5: leve lunghissime, punisce i varesini, ma a differenza del duo Lee-Hopkins non ha continuità.

Lee 7.5: riempie benissimo l’area con i suoi muscoli, per lui 12 punti in 16’ con due soli errori dal campo e 7 rimbalzi.

Cipolla n.e.

Giberti n.e.