Legabasket: Sassari riparte con il piede giusto contro Scafati, le pagelle

63

La Dinamo, dopo due sconfitte consecutive, torna alla vittoria in campionato. Al Palaserradimigni Sassari supera la Givova Scafati in una gara controllata dal primo all’ultimo minuto. Promosso l’esordio del nuovo acquisto Stephens, ma i veri mattatori di serata sono Jones e Bendzius. Amaro l’esordio di Attilio Caja sulla panchina di Scafati. Risultato finale 86-76.

Dinamo Sassari

Jones 7.5: nel secondo tempo scava il solco decisivo per l’allungo della Dinamo, ma in generale si conferma il più costante in questa prima parte di stagione.

Robinson 6.5: in una serata in cui si assume poche responsabilità al tiro, gestisce con sapienza l’attacco sassarese e produce 9 assist.

Kruslin 5.5: altra partita insipida del croato. Dalla distanza stecca, sbagliando in alcuni casi anche la scelta di tiro.

Gandini ne

Devecchio sv

Treier 6.5: ottimo rientro dall’infortunio, esce dalla panchina e porta subito freschezza in campo e un buon 2/4 da tre.

Chessa 6: solido come al suo solito, nonostante i falli si aggiunge anche lui alla festa del tiro da tre sassarese.

Stephens 6: buon esordio, non fa scintille (soprattutto in attacco) ma dimostra una buona fisicità. Ci sarà tempo per entrare nei meccanismi di Bucchi.

Bendzius 8: è una di quelle serate in cui è semplicemente infermabile dall’arco, si mette la tuta da cecchino e abbatte a suon di triple Scafati.

Gentile 5.5: la sensazione di stare assistendo al calo della sua carriera è forte.

Diop 6.5: anche per lui prestazione solida, in cui cattura 5 rimbalzi di cui 2 offensivi.

Nikolic 6: chiude con un 1/4 dal campo, ma tutto sommato porta ordine dalla panchina.

 

Givova Scafati

Lamb 4.5: non ci siamo proprio, è sembrato l’ombra di se stesso. In queste gare con la maglia della Givova ha alternato ottime prestazioni al nulla, come stasera.

Thompson 5: parte dalla panchina ma non fa granché per dimostrare a Caja di meritarsi il quintetto titolare.

Pinkins 6.5: uno dei migliori per Scafati oggi e dall’inizio del campionato, non fa mai mancare la sua presenza ed energia.

Logan 7: si prende ogni tiro possibile e prova a far rimanere i suoi in partita, infinito.

Stone 6: in difesa si rende colpevole di qualche disattenzione, in attacco non trova il bersaglio dalla lunga ma produce 9 assist.

Caiazza ne

De Laurentis 5: a tratti non si nota la sua presenza in campo.

Landi ne

Rossato 6: dimostra un’ottima personalità come sempre, pur mancando in termini di precisione al tiro.

Butjankovs 6: la partenza in quintetto gli fa bene, segna dei canestri non facili e porta a casa anche 2 stoppate.

Monaldi 5: manca terribilmente il suo apporto dalla panchina, segna una tripla nei primi minuti ma poi si spegne.

Tchintcharauli ne