Legabasket: Scola-Douglas piegano all’OT Brescia, le pagelle

201
Scola

Varese batte dopo un tempo overtime Brescia trascinata dal solito Luis Scola ed un Toney Douglas decisivo nell’extra-time con il finale di 94-89.

Ancora una volta Varese e Brescia se la giocano in volata anzi, stavolta addirittura all’overtime con i bianco-rossi di coach Bulleri che l’hanno spuntata con uno Scola da 23+11 e 10 falli subiti, ma soprattutto, malgrado una prestazione opaca, un Toney Douglas “Clutch” con due triple pesantissime che hanno deciso la partita. A Brescia non è bastato Drew Crawford con le sue giocate, male Chery e Kalinoski.

Qui le pagelle dell’incontro.

PALLACANESTRO VARESE

Anthony Morse 5: entra a portare determinazione ed energia ma ne mette troppa, il 4° fallo alla fine del 3° quarto obbligherà coach Bulleri a giocare quintetti ibridi per preservare Scola

Luis Scola 7/8: primo tempo sottotono poi nel 3° prende le misure ed inizia a lasciare il segno riportando Varese in partita, nel 4° periodo si carica la squadra sulle spalle ed è suo il layup che manderà i titoli di coda. Per Luis 23 punti, 11 rimbalzi e ben 10 falli subiti.

Giovanni De Nicolao 5,5: 7 punti in 14’, buona partita, ancora qualche leggerezza da sistemare

Ingus Jakovics 4,5: mette un canestro nel 4° periodo in una partita dove non ne ha azzeccata una.

Michel Ruzzier 6: il Ruzzier che vuole Varese! Partita di personalità, gestione del ritmo ed iniziative importanti in attacco nei momenti in cui l’attacco era statico, 13 punti e 5 assist anche se quell’1/2 alla fine dei regolamentari poteva costare caro.

Denzel Andersson 4: due stoppate, una tripla. Poco coinvolto e poco incisivo.

Arturs Strautins 6,5: comincia come peggio non si può, non segna mai e sembra una di quelle partite dove va in down morale, ma invece no! Lotta come un matto, non smette di crederci e alla fine chiude con 12 punti e 10 rimbalzi ma, soprattutto, tripla del +4 nell’overtime!

Niccolò De Vico 6,5: giocatore chiave di Varese oggi, praticamente una sentenza da dietro l’arco, lotta su ogni possesso ed è lui l’artefice della rinascita di Varese nel 2° tempo.

Giancarlo Ferrero 5: entra bene in partita con una tripla, poi inizia con i soliti falli ed uscirà.

Toney Douglas 6: non cambia marcia, non c’è il guizzo, non attacca il ferro, si accontenta del tiro dalla lunga distanza e nell’overtime spara 2 triple che decideranno la partita! È a Varese per questo, bravo, ma serve qualcosa di più nell’arco dei 40′.

 

PALLACANESTRO BRESCIA

T.J Cline 6: signor esordio di Cline nel nostro campionato, giocatore ordinato, efficace, sempre la giocata giusta su ambedue i lati del campo.

Luca Vitali 6: nel momento in cui Varese torna in partta è lui che aiuta Brescia a non sprofondare, poi però gli viene preferito Chery.

Kenny Chery 5: non è il solito mattatore, non riesce a mettersi in ritmo e di conseguenza non riesce a prendere parte della partita. Coach Esposito gli dà fiducia, sua la tripla del -1 a 18” per tenere in vita i suoi, ci prova nell’overtime ma non è giornata.

Giordano Bortolani 6: sfrutta bene i minuti dati da coach Esposito

Dusan Ristic 5,5: esordio in A1 e subito Luis Scola come cliente ma il serbo non sfigura, mette canestri importanti

Andrew Crawford 7,5: il solito Drew Crawford, è la stella d Brescia e lui lo conferma, il fadeaway per pareggiare la partita a 6″

Christian Burns SV: parte in quintetto poi non verrà più usato

Tyler Kalinovski 4,5: parte bene con 2 triple ma poi si perdono le tracce…e contando il ruolo e peso che ha in questa squadra non è accettabile.

Davis Moss 5: partita alla Moss, entra dalla panchina, tripla dall’angolo da protocollo, qualche buona difesa ma nulla di più.

Brian Sacchetti 4,5: 0/3 da 3 in quasi 30’, lotta come può ma con Scola è notte fonda.