Legabasket: solito inizio di stagione tragico per Varese, le pagelle

235
VARESE

Dopo sette giornate di campionato la Pallacanestro Varese si trova, esattamente, nella stessa situazione della scorsa stagione. Il progetto fondato sull’asse Vertemati-Gentile sta già naufragando, il pacchetto USA è scarso e la società sta vivendo un cambiamento importante con Luis Scola a capo di tutto. Una sola vittoria (all’esordio) e 6 sconfitte consecutive per i biancorossi che devono subito giare pagina.

Ecco le pagelle, giocatore per giocatore, fino ad oggi della Openjobmetis:

Trey Kell 4: acquisto sbagliato. Non è un playmaker, è una combo-guard che mal si accoppia con Gentile. Sembra un corpo estraneo che gira per il campo con qualche guizzo, ma complessivamente non centra nulla con la squadra.

Alessandro Gentile 6,5: lampi di puro talento assoluto nelle prime uscite mentre nelle ultime è apparso un giocatore nervoso, obbligato a giocare 1-Vs-5 con forzature e palle perse. Varese deve mettergli al fianco un vero regista sennò così Ale rischia di deragliare ogni domenica.

Andrea Amato 4: a Varese come compagno di merenda di Ale Gent più che altro, fatica a stare in campo e a reggere la fisicità della A1.

Anthony Beane 7: onesto, Beane entra dalla panchina, spara tutto quello che può e le sue fiammate sono sempre importanti per Varese

Paulius Sorokas 6: non gli si può dire nulla perché compensa le carenze tecniche con grinta e voglia di combattere. Forse l’unico dentro questo roster.