Legabasket: una solida Pesaro si impone su Varese, le pagelle

301
Pesaro Varese

La VL Pesaro vince 94-75 in casa contro l’Openjobmetis Varese, nella partita in cui hanno esordito Lamb e Keene, e mette momentaneamente la testa fuori dalla zona rossa della classifica.

Ecco le pagelle del match:

VICTORIA LIBERTAS PESARO

Moretti 6: non la più brillante delle sue prestazioni soprattutto offensivamente, ma quando è in campo dimostra di poterci stare e non fa rimpiangere il suo pari ruolo.

Tambone 6,5: fatica a trovare il canestro ad inizio incontro, ma con l’avanzare dei minuti riesce a dire la sua confermandosi un giocatore importante in entrambe le fasi del gioco.

Stazzonelli n.e.

Lamb 6,5: fatica a sbloccarsi, ma quando inizia a segnare il suo apporto si fa più consistente; difensivamente, anche se contro giocatori di taglia maggiore, non si tira indietro e cerca sempre di rendersi utile e di trovare il posizionamento più adeguato. Ottimo esordio.

Camara 5,5: pochi minuti sul parquet per lui che ha provato, come sempre, ha mettere tutta la sua energia faticando però ad incidere contro Varese.

Zanotti 5: probabilmente il peggiore dei pesaresi in una partita che però lo ha visto giocare spesso da 5 quindi fuori ruolo, ma nella quale non è mai risultato veramente pericoloso o incisivo.

Sanford 7,5: offensivamente non è stato letale come ha dimostrato di poter fare, ma ha messo in luce qualità da vero leader gestendo la squadra in assenza di Delfino e facendosi trovare sempre al posto giusto.

Larson 8: è riuscito a dimostrare tutte le qualità, cosa che aveva faticato a fare nelle precedenti uscite confermandosi un giocatore in grado di creare gioco a Pesaro.

Demetrio 7,5: lotta e si sbatte in campo, ma oggi riesce anche a trovare il canestro più facilmente risultando un tassello importante di questa vittoria con i suoi 13 punti e 5 rimbalzi.

Delfino 6: resta in campo solo 9 minuti nei quali riesce sempre a rendersi utile per la squadra, ma un colpo al volto chiude in anticipo la sua partita contro Varese.

Jones 8: si conferma una delle pedine più importanti dello scacchiere di Pesaro, anche oggi mette a referto 16 punti e 11 rimbalzi risultando sempre pericoloso sotto canestro.

PALLACANESTRO VARESE

Kell 7: si dimostra il più pericoloso dei suoi con 20 punti a referto tirando con il 100% da due e riuscendo sempre a mettere in difficoltà il proprio difensore.

Gentile 6: partita incolore per il giocatore italiano che non riesce mai ad incidere come ci si aspetterebbe da uno come lui; prova per tutta la partita a rendersi utile per i propri compagni ma il suo contributo non è sufficiente per far vincere Varese.

Beane 4,5: tira e sbaglia tanto non riuscendo mai a risultare pericoloso o utile alla causa.

Sorokas 6,5: il suo minutaggio è condizionato dalla condizione non eccellente di Egbunu, ma riesce a dire la sua e a rendersi pericoloso sotto canestro dove mette a segno 10 punti arpionando anche 5 rimbalzi.

De Nicolao s.v.: resta troppo poco sul parquet per essere valutato.

Egbunu 5: è ancora lontano dal giocatore che era prima del Covid-19 ma prova comunque ad rendersi utile anche se il suo contributo è basso e perde qualche pallone di troppo.

Ferrero s.v.: resta troppo poco sul parquet per essere valutato.

Jones 6: offensivamente è tra i giocatori più incisivi di Varese in questa sfida contro Pesaro, ma sbaglia qualche tiro di troppo e perde troppi palloni facendosi trovare disattento o commettendo errori banali.

Caruso n.e.

Keene 5,5: buon esordio per lui che riesce a mettere in luce alcune sua qualità, ma partita di oggi è stato poco costante alternando minuti di grande qualità a momenti in cui non riusciva ad essere incisivo.

Bottelli n.e.

Goffi n.e.