Legabasket: Varese bombarda da tre e batte l’Olimpia, le pagelle

357
Varese

L’edizione 183 del derby tra Milano e Varese va in scena al Forum nel giorno di Pasquetta. Ritmi medio-alti, difese non irreprensibili, tanti assist e partita che scivola via piacevolmente. Varese bombarda da tre come a Trento per cercare la sua quarta vittoria consecutiva. Milano cerca maggiormente il ferro, ma fa fatica dopo le 4 trasferte in 8 giorni e la sconfitta di OAKA. L’Openjobmetis comanda per tre quarti e poi riesce a reggere l’urto dell’AX nel finale. Finisce 81-83.

OLIMPIA MILANO

Riccardo Moraschini 5: entra in quintetto, ma non incide e si siede in panchina. Nel secondo tempo è un po’ più intraprendente in attacco, ma un po’ lento sugli esterni di Varese.

Kevin Punter 6.5: gli attacchi nel primo tempo passano da lui, poi si mette a servizio dei compagni. Ingaggia una sfida personalissima con Tony Douglas.

Gigi Datome 5.5: Parte bene in attacco, ma commette due falli che lo portano a sedersi per molti minuti. Torna nel secondo tempo con un buon contributo; mezzo punto in meno perchè sbaglia il canestro del pareggio alla fine.

Zach LeDay 6-: Milano punta su di lui in attacco nel primo tempo, ma poi va un po’ in difficoltà nella marcatura su Scola. 

Kyle Hines 7.5: passeggia fino al 29esimo, poi sale in cattedra nel momento più critico di Milano.

Sergio Rodriguez 6.5: si mette in proprio in diverse, alterne, occasioni. 

Andrea Cinciarini 6: energia e difesa nel secondo quarto, con i due punti su tiro libero supera 3000 punti in serie A.

Shavon Shields 5.5: solito contributo di “intangibles”, ma tanti, troppi, errori al tiro.

Jeff Brooks 6: buona prova, tante piccole cose per aiutare i compagni.

Vlado Micov 5: molto impreciso al tiro, partita in salita per lui.

Jakub Wojciechowski 6-: contributo di lotta e rimbalzi.

Davide Moretti n.e.

 

PALLACANESTRO VARESE

Michele Ruzzier 7.5: il faro di Varese, ha la squadra in mano, segna il canestro della vittoria, è l’MVP del pomeriggio del Forum.

Toney Douglas 7.5: ingaggia una sfida personale con Punter, spingendo i suoi con giocate da “Madison”.

Arturs Strautins 6: tanta legna, buona prova.

Luis Scola 7.5: grandissima partita contro la sua ex-squadra, domina in attacco.

John Egbunu 7: Fisico, rimbalzi, energia. Due stoppatone da top 10, dimostra anche dei fondamentali apprezzabili.

Anthony Beane 5.5: lascia la scena ai compagni.

Giovanni De Nicolao 5: problemi di falli, fa rimpiangere Ruzzier.

Anthony Morse 5: non riesce ad incidere, Hines sarà nei suoi incubi stanotte.

Niccolo’ De Vico 5.5: pochi minuti, cerca di metterci il fisico, ma non è la sua giornata migliore. 

Giancarlo Ferrero x: pochi minuti ma contributo comunque sufficiente.