Legabasket: Venezia domina Reggio Emilia e vola alle Final Eight, le pagelle

66
reyer-venezia-reggio-emilia

Una solida Reyer Venezia batte 95-75 Reggio Emilia e festeggia nel migliore dei modi l’accesso alle Final Eight di Coppa Italia. Non c’è partita al Taliercio: gli uomini di Walter De Raffaele dominano l’incontro fin dalle prime battute. Sugli scudi i soliti Tonut, De Nicolao e un ritrovato Mitchell Watt. Per Reggio Emilia – in grossa difficoltà per le rotazioni cortissime – non bastano le grandi prestazioni di Taylor e Baldi Rossi.

REYER VENEZIA

Davide Casarin 6: resta in campo 11 minuti nel corso dei quali perde un paio di palloni banali ma mette anche due belle triple. 

Julyan Stone 6: gioca da 4 e non mette a referto punti. Colleziona 6 rimbalzi e 5 assist. 

Michael Bramos 5.5: partita anonima, con percentuali dall’arco non da Michael Bramos (2/5). Rinvia l’appuntamento con la tripla numero 400 in maglia orogranata. 

Stefano Tonut 7: prestazione super nel primo tempo, poi cala nella ripresa durante la quale “sporca” un po’ le percentuali. Chiude con 14 punti (3/5 da 3). 

Mitchell Watt 8: il suo recupero è una manna per la Reyer Venezia. 22 punti, 8 rimbalzi e 31 di valutazione: domina il pitturato e confeziona una prestazione sontuosa. 

Austin Daye 7,5: molto bene questa sera. Inizio soft poi cresce nella seconda parte del match. Un paio di triple sono da urlo. 18 punti, 4 rimbalzi e 3 assist in soli 15 minuti. 

Andrea De Nicolao 7: la solita ottima prestazione in cabina di regia impreziosita da 12 punti e 3 assist. Questa sera si mette spesso in proprio e ha ragione. 

Luca Campogrande 6: 7 punti in 11 minuti. Si prende la responsabilità di tirare dall’arco in più occasioni. Sembra già a suo agio nei meccanismi della squadra. 

Gasper Vidmar 6: pochi minuti a disposizione ma gli arrivano 3 palloni sotto canestro e li mette a segno tutti. Colleziona anche 4 rimbalzi. 

Jeremy Chappell 5,5: impalpabile. Prestazione con pochissime fiammate e un paio di palle perse. 

Lorenzo D’Ercole N.G: solo 3 minuti per lui, troppo poco per lasciare il segno. 

Bruno Cerella 6: 6 minuti in cui recupera 3 palle e realizza 2 punti. 

 

UNAHOTELS REGGIO EMILIA

Joshua Bostic 5,5: mette a referto 10 punti, ma tutti nell’ultimo quarto a partita praticamente finita. A Reggio Emilia è mancato terribilmente questa sera. 

Leonardo Candi 5,5: idem come sopra. Si accende solo a sprazzi ed è condizionato dai 2 falli commessi nei primi 5 minuti. 

Filippo Baldi Rossi 7: sta disputanto una buonissima stagione e lo conferma anche questa sera con una prestazione solida. Cerca di tenere a galla i suoi per lunghi tratti del match: 17 punti (4/6 da 2 e 3/4) e 19 di valutazione.  

Brandon Taylor 7: parte fortissimo e cala nella seconda parte del match. In campionato ha una media di 17 punti (con 50% da 3 punti) e 5 assist: la prestazione di questa sera è perfettamente in linea con le sue medie. 

Frank Elegar 6,5: il duello con Watt è uno dei più interessanti della partita. Ne esce sconfitto ma non demorde mai. 10 punti, 6 rimbalzi e tanta sostanza.

Rassoul Mouhamet Diouf 6: alterna giocate pregevoli a ingenuità clamorose. Prestazione in linea con la giovane età. 6 punti, 5 rimbalzi e 10 di valutazione. 

Tomas Kyzlink 5: buona prestazione in fase difensiva (6 palloni recuperati) decisamente meno in quella offensiva (0/4 da 3). Nel complesso prestazione deludente per l’ex orogranata. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

*

code