Legabasket: Venezia vince senza difficoltà contro Roma, le pagelle

165
Legabasket
Pagina Facebook Reyer Venezia

La Virtus Roma esce sconfitta dal PalaEur contro la Reyer Venezia che si impone 71-89 sui padroni di casa.

Ecco le pagelle del match:

VIRTUS ROMA

Damir HADZIC 5: resta in campo meno di 10 minuti, ma il suo apporto alla squadra non è molto elevato sbagliando anche molte conclusioni.

Ygor BIORDI 5: gioca meno di 10 minuti nei quali riesce soltanto a mettere 1 punto a referto.

Anthony BEANE 5,5: prova a dire la sua, ma non riesce a mettere in luce la propria vena realizzativa sbagliando troppi tiri, da lui ci si aspetta di più.

Luca CAMPOGRANDE 6,5: il giocatore italiano sta continuando il suo percorso di crescita costante che lo rende uno dei giocatori chiave di questa Virtus Roma.

Tommaso BALDASSO 7: nonostante le troppe palle perse si conferma uno dei giocatori più in forma della sua squadra. Chiude mettendo a referto una tripla doppia con punti, rimbalzi e assist.

Riccardo CERVI 5: gioca poco più di 10 minuti, ma contro i pari ruolo avversari non riesce mai a incidere.

Dario HUNT 6,5: in area lotta e cerca di dire la sua caricandosi anche di falli subiti che però non sempre vengono concretizzati dalla lunetta.

Gerald ROBINSON n.e.

Liam FARLEY s.v.: resta troppo poco sul parquet per esser valutato.

Pietro NIZZA n.e.

Jamil WILSON 6,5: l’ala americana si conferma uno dei giocatori chiave sia in fase offensiva che difensiva di questa Roma che è anche molto limitata nelle rotazioni.

UMANA REYER VENEZIA

Davide CASARIN 5: il giovane veneziano non splende in questa gara mettendo a referto 0 punti e 2 palle perse.

Julyan STONE 5: non trova molto spazio in campo, ma la sua è una prestazione estremamente incolore.

Michael BRAMOS 6,5: si conferma un giocatore chiave di questa Reyer Venezia, mette a referto 17 punti risultando uno dei migliori sotto questo aspetto.

Stefano TONUT 6,5: giocatore solido che in questa gara è riuscito a mettere in mostra le sue qualità.

Austin DAYE 5,5: non era al meglio della forma e, ad eccezione di due triple, non è riuscito a mostrare tutto il suo potenziale.

Andrea DE NICOLAO 6: mette a referto soltanto 4 punti conditi da 6 rimbalzi e 6 assist che mettono in luce le qualità e l’utilità del playmaker italiano.

Gasper VIDMAR 6,5: l’assenza di Watt gli permette di scendere in campo e giocare per molti minuti nei quali riesce a confermarsi un giocatore solido sia sotto l’aspetto offensivo che difensivo.

Jeremy Lamar CHAPPELL 6: mette a referto 4 rimbalzi e 9 punti sbagliando un solo tiro in 18 minuti di gioco.

Lorenzo D’ERCOLE s.v.: mette a referto 2 punti a gara ormai terminata.

Bruno CERELLA 5: parte titolare e gioca quattordici minuti nei quali però non riesce a dire la sua chiudendo la gara con una prestazione incolore.

Luca POSSAMAI s.v.: resta troppo poco sul parquet per esser valutato.

Isaac FOTU 7: è il top scorer del match e l’assenza di Watt gli permette di mettere in luce tutte le sue qualità sia sotto il fronte offensivo che in difesa.