Legabasket: Verona batte Brindisi solo dopo l’overtime, le pagelle

514
Brindisi Verona

Una partita molto combattuta con un finale thrilling tanto da arrivare a disputare un supplementare. A decidere la gara è la tripla di Selden a un secondo dalla fine dopo una grandissima rimonta nel secondo tempo di una Brindisi che non si è mai arresa e con ben 6 giocatori in doppia cifra. Buono l’esordio per la neopromossa Verona che vince per 100-97

Tezenis Verona

Cappelletti 8: molto preciso al tiro e da notare soprattutto gli 8 assist per i compagni, segno di un’ottima visione di gioco.

Smith 7,5: oggi il compito era difficile perché doveva difendere su Perkins ma ne è uscito fuori alla grande, ottima difesa con 5 palloni recuperati, 9 rimbalzi presi e anche i 12 punti segnati.

Selden 8,5: sembrava non dovesse essere in campo oggi per l’infortunio che aveva subito e invece c’è stato, ha regalato il canestro della vittoria per la sua squadra e ha segnato ben 25 punti.

Holman 7: non molla mai e resta in campo quasi dall’inizio alla fine del match. Segna 14 punti e prende 6 rimbalzi.

Ferrari: ne

Casarin 5: non proprio una brillante prestazione, ha trovato in campo il giusto spazio ma non lo ha sfruttato al meglio.

Johnson: sv

Imbrò 5: da un giocatore di esperienza come lui ci si sarebbe aspettati di più, mette a segno una sola tripla e gioca appena 12 minuti.

Candussi 5: anche per lui una sola tripla messa a segno e niente altro.

Rosselli 6: solo 6 minuti di gioco ma comunque intensi, fa vedere che c’è e da il suo contributo alla squadra.

Anderson 7,5: inizia a tirare dall’arco dei 3 punti e continua così fino alla fine del match (6/12 da 3).

Udom: sv

Happy Casa Brindisi

Etou 7: nei momenti fondamentali i suoi punti ci sono e si fanno sentire, tira con il 50% e lotta sempre sotto canestro prendendo ben 8 rimbalzi.

Burnell 6,5: buona partita per il capitano che si è fatto valere in entrambe le metà del campo.

Reed 7,5: entra effettivamente in partita subito dopo l’intervallo lungo, mette a segno 15 punti e accompagna i suoi nella rimonta del secondo tempo.

Bowman 7-: da lui ci si aspettava sicuramente di più, troppi errori al tiro (3/11). Dall’altra parte però c’è da dire che si è buttato su ogni pallone e recuperato 7 rimbalzi.

Harrison: ne

Malaventura: ne

Mascolo 6: solita grinta di sempre ma qualche distrazione di troppo in fase offensiva che gli costa anche qualche pallone perso.

Bocevski: ne

Mezzanotte 5: per lui 12 minuti sul parquet e una sola tripla segnata.

Riisma 5,5: un ragazzo che può solo migliorare e fare bene a Brindisi. Si spende tanto in difesa e mette a segno 3 punti difficilissimi.

Bayehe: sv

Perkins 7,5: top scorer per Brindisi con i suoi 20 punti e 6 rimbalzi recuperati. Alcune volte però assente in difesa e quelle distrazioni in attacco e forzature al tiro gli costano caro.

Dixson: ne