Legabasket: la Virtus vince anche gara 3 e mette una mano sullo scudetto

256
Reggio Emilia

Di nuovo difesa e di nuovo grandi parziali in gara 3 della serie tra Olimpia Milano e Virtus Bologna. Kyle Weems trova la partita perfetta dopo due match in cui aveva dimostrato la ritrovata forma fisica. Diversi gli aggiustamenti di Messina, che tiene fuori Leday e prova la carta Tarczewski, oltre a schierare Micov al posto dell’infortunato Delaney. Diverse combinazioni di quintetti non riescono comunque a fermare una Virtus che porta la serie sul 3-0 chiudendo 76-58.

Virtus Bologna:

Belinelli 5,5: bene al tiro nel primo tempo, anche se si vede poco, come attestano i 7 punti in 20 minuti. Positivo il minimo apporto difensivo.

Hunter 6-: partita un po’ sottotono, in cui fa alcune cose utili ma non si spreca più di tanto.

Markovic 6: troppi falli spesi, anche se si vedono i miglioramenti rispetto al Markovic della serie con Kazan. 4 punti, 4 rimbalzi e 3 assist.

Teodosic 7: prestazione di consistenza nei primi 10 minuti. Inizia in modo incredibile il terzo quarto. In generale sa l’importanza della partita e non sbaglia la prestazione. 12 punti, 4 rimbalzi e 6 assist.

Ricci 6: bene in generale, anche se questa volta Leday non c’è riesce comunque a tirare fuori una buona prestazione.

Abass 6+: importantissimo nel parziale all’inizio dell’ultimo quarto, dove fa tantissime cose utilissime. Molta energia e difesa.

Gamble 6: bene in entrata. Nell’ultimo quarto tanti rimbalzi offensivi scavano un grande solco. Chiude con 7 rimbalzi di cui 4 offensivi, anche se non segna molto.

Adams N.G.

Alibegovic 6,5: bene in entrata, anche se è veramente poco attento e sbaglia diversi tap out. Insieme a Pajola e Abass scava un buon solco, chiude con 5 punti, 5 rimbalzi e 3 assist.

Pajola 6,5: spende due falli abbastanza velocemente, comunque tanta energia. Alza il ritmo offensivo nell’ultimo quarto, dove si prende molte responsabilità. 10 punti e 6 rimbalzi, oltre a tutte le cose utilissime che costantemente fa ma non si vedono.

Weems 7,5: importante, migliore per punti nel primo tempo bolognese. Incredibile al tiro, completamente un altro giocatore rispetto a quello di qualche settimana fa. Continua il trend delle prime due gare, segnando 23 punti e raccogliendo 10 rimbalzi,MVP.

Olimpia Milano

Moraschini s.v.

Micov 6: male al tiro da dentro l’arco, fa cose molto importanti e probabilmente fa ciò che gli viene richiesto.

Wojciechowski s.v.

Rodriguez 4: inizia sottotono, cerca di mettere in ritmo Tarczewski. Veramente poco contributo, serviva un altro Rodriguez. 1/8 dal campo.

Biligha s.v.

Brooks 6: buon impatto, è uno dei protagonisti del quintetto che prova a riportare a contatto l’Olimpia.

Shields 6: male al tiro da dentro l’arco, e in generale uno dei pochi che ci prova veramente. 14 punti, 5 rimbalzi e 2 assist per lui.

Cinciarini N.G.

Datome 6: ottimo impatto, ruolo importante, soprattutto morale, nel parziale milanese a fine terzo quarto. Chiude con 14 punti e 5 rimbalzi.

Hines 6,5: 4 rimbalzi offensivi nel primo tempo, veramente tante cose importanti nella partita, anche se non domina.

Punter 5: Non entra mai veramente in partita, nel secondo quarto ci prova ma non riesce. Malissimo al tiro. 11 punti con 2/10 al tiro.

Kaleb Tarczewski 4,5: Gioca 10 minuti e fa quasi nulla, ma d’altronde non vedeva il campo da un po’.