Legabasket: la VL Pesaro ritrova il successo casalingo contro Cremona, le pagelle

200
Pesaro Cremona
Pagina Facebook Victoria Libertas Pesaro Basket

La VL Pesaro torna a vincere in casa dopo 581 giorni imponendosi all’overtime 95-83 contro una Vanoli Cremona rimaneggiata a causa delle importanti assenze.

Ecco le pagelle del match:

VICTORIA LIBERTAS PESARO

Henri DRELL 6: è tornato da poco da un infortunio e gioca meno di 8 minuti, ma la sua prestazione non è pessima e riesce a farsi rispettare.

Frantz MASSENAT 7: finché la VL è in vantaggio mostra tutte le sue qualità, ma quando Cremona riaccorcia e i palloni iniziano a pesare il suo apporto si abbassa drasticamente.

Ariel FILLOY 5: resta sul parquet poco più di 10 minuti, ma non riesce ad incidere e colleziona un’altra prestazione opaca.

Tyler CAIN 8: ottima partita del centro pesarese che si conferma il trascinatore dei suoi; unica macchia nella sua prestazione sono i tiri sbagliati sotto canestro in particolare uno che avrebbe evitato l’overtime.

Justin ROBINSON 5,5: partita incolore per il playmaker pesarese che colleziona una lunga serie di tiri non riuscendo mai a mostrare le sue abilità.

Matteo TAMBONE 6: è il giocatore di Pesaro che è rimasto più tempo sul parquet confermandosi molto concreto nonché una pedina fondamentale per Repesa.

Edin MUJAKOVIC n.e.

Beniamino BASSO s.v.: resta troppo poco sul parquet per esser valutato.

Michele SERPILLI s.v.: resta troppo poco sul parquet per esser valutato.

Marko FILIPOVITY 7: parte piano, ma nel corso della gara si accende e riesce a mettere a referto 16 punti e 9 rimbalzi.

Simone ZANOTTI 5: parte titolare, ma non riesce mai a dire la sua risultando spesso inutile in campo.

Carlos DELFINO 6,5: non è ancora al top della forma, ma si sta riprendendo e anche in questa gara è riuscito a mettere in mostra il suo talento aiutando i suoi a portare a casa il risultato.

VANOLI CREMONA

Filippo MARCHETTI n.e.

TJ WILLIAMS n.e.

Lazar TRUNIC 5: parte titolare, ma gioca solamente 10 minuti nei quali il suo contributo per la squadra è molto basso.

Filippo GALLO s.v.: resta troppo poco sul parquet per esser valutato.

Giuseppe POETA 5,5: tira 3/13 dal campo non riuscendo a mettere in luce le sue qualità offensive, ma durante la gara si conferma comunque uno dei perni di Cremona.

Fabio MIAN 7: mette a referto 25 punti che lo elevano a top scorer del match e confermano il suo percorso di crescita delle ultime gare.

Marcus LEE 6: difensivamente riesce a marginare Cain, ma allo stesso tempo commette molte ingenuità che lo portano ad uscire per 5 falli.

David Reginald COURNOOH 5,5: mette a referto 7 assist, ma la sua gara è estremamente incolore soprattutto sotto l’aspetto offensivo, inoltre, commette 5 falli che gli precludono di giocare il finale di partita.

Topias PALMI 6: si accende nel finale di gara, ma il suo apporto è vitale per la rimonte cremonese.

Daulton HOMMES 7: assieme a Mian guida la rimonta della Vanoli Cremona e si conferma uno dei migliori terminali offensivi del campionato.

Andrea DONDA s.v.: resta troppo poco sul parquet per esser valutato.

Diego nasce il 10/02/2000 a Pesaro. Fin da quando è solo un bambino coltiva la sua passione per la scrittura e per lo sport. Il suo obbiettivo è quello di trasformare queste sue passioni in un vero e proprio lavoro. Al momento scrive per Dunkest e Backdoorpodcast.