Mario Hezonja e il rinnovo galattico con il Real Madrid, tutti i retroscena

98
Hezonja
Credits IPA Agency

Nell’ultima puntata del nostro podcast di Basketmercato condotto da Orazio Cauchi, abbiamo parlato di tutte le ultime notizie e indiscrezioni più importanti per quanto riguarda il mercato europeo della prossima stagione. Possiamo finalmente mettere la parola fine alla telenovela riguardante Mario Hezonja. L’ala croata, dopo mesi di rumors che lo hanno avvicinato a molte squadre tra Europa e America, ha ufficializzato il suo rinnovo con il Real Madrid tramite i propri canali social. Qui l’estratto dal podcast dove spieghiamo tutto quello che è accaduto, con annesse parole del giocatore croato.

Fino a qualche settimana fa sembrava pressoché impossibile che Mario Hezonja rimanesse a Madrid. Il Real aveva fatto più proposte per estendere il contratto del giocatore croato, Hezonja le aveva sempre rifiutate. E poi era entrato in gioco pesantemente proprio il Barcellona, che aveva iniziato una trattativa con il giocatore croato per riportarlo in Catalogna, lui che è esploso in Europa proprio con il Barcellona prima di fare il salto in NBA.

Qualche giorno fa il Barcellona pensava di aver avuto sostanzialmente un principio di accordo con il giocatore, con tanto di precontratto inviato e firmato poi da Hezonja. Un contratto pluriennale, da quasi 3 milioni di euro netti a stagione. Quindi una cifra estremamente importante.

Poi cosa è successo? Che nel frattempo c’è stata la gara 3 delle finali del campionato spagnolo, in cui il Real Madrid si è laureato campione di Spagna battendo Murcia. Alla fine della partita Hezonja ha avuto parole di grande stima e di grande elogio per il Real Madrid, per tutta l’organizzazione dei blancos. Si è commosso di fronte al grande affetto dimostratogli dai tifosi del Real. Queste parole di grande stima per l’organizzazione del Real Madrid non sono andate giù al Barcellona, che aveva già fatto firmare il precontratto al giocatore.

Quindi una reazione che il Barcellona non ha apprezzato assolutamente, al punto che la dirigenza del Barca ha deciso di ritirare la pre-offerta che era stata fatta al giocatore e di andare a concentrare tutte le proprie risorse sulla trattativa per Kevin Punter. Lasciando sostanzialmente andar via Hezonja. Ci sono stati degli interessamenti anche da parte della NBA, e nei precedenti episodi vi avevamo parlato di come questa fosse una pista che il giocatore voleva esplorare.

Tuttavia, l’ultima proposta fatta dal Real Madrid è stata nettamente superiore rispetto a quelle precedenti e soprattutto nettamente più lunga. Si tratterebbe di un contratto di 4 anni, la stessa lunghezza che gli offriva il Barcellona, a delle cifre leggermente più basse ma che comunque rappresentano un netto aumento dello stipendio per Hezonja. Anche in questo caso, infatti, si tratterebbe di una cifra superiore ai 2 milioni di euro netti a stagione.

Siamo arrivati quindi ai titoli di coda. Nel contratto verrà inserito un buyout per la NBA, ad una cifra non troppo alta. Non le cifre clamorose che erano presenti, ad esempio, nei contratti di Campazzo o di Walter Tavares. Parliamo di una cifra più abbordabile, attorno ai 700-800 mila dollari, che permetterebbe eventualmente ad Hezonja di liberarsi nel caso in cui dalla NBA arrivasse una proposta concreta. Lasciando quindi al giocatore un certo margine di libertà sul suo futuro. 

Queste le dichiarazioni con cui Hezonja ha ufficializzato il suo rinnovo con il Real:

Come sapete, dopo l’ultima partita della mia stagione sono diventato un free agent e sono libero di decidere dove giocare per i prossimi anni. Non ho raggiunto alcun accordo fino ad ora, e come ho detto quando accadrà lo sentirete da me! Il Real Madrid ha creduto in me quando molti non l’hanno fatto, si è preso cura di me e della mia famiglia dal primo giorno in cui siamo arrivati, facendoci sentire a casa. La mia unica intenzione era rimanere, e quindi sono felice di comunicarvi che continuerò il mio viaggio a CASA MIA, IL MIO REAL MADRID, per molto tempo!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mario Hezonja (@supermariohezonja)