Clamoroso: è addio tra l’Italbasket e Meo Sacchetti. C’è Pozzecco?

862
L'ex ct Meo Sacchetti (Twitter Italbasket)

Una settimana fa era a Milano, per la presentazione del ‘Countdown Clock’ verso Eurobasket 2022. Ma alla rassegna continentale Meo Sacchetti non sarà sulla panchina dell’Italia. Un annuncio clamoroso e a sorpresa, almeno nei tempi, del divorzio tra il ct e la Federazione. Non una novità che non ci fosse grande amore tra Gianni Petrucci e l’ormai ex allenatore azzurro, ma ormai si pensava fosse lui la guida agli Europei, al via tra 3 mesi. Invece, in un caldo pomeriggio di fine maggio, l’annuncio del divorzio. Ed ora la necessità di trovare una nuova guida tecnica per l’Italia.

Sacchetti e Italia addio | Il comunicato

Questo il testo del comunicato ufficiale: “La Federazione Italiana Pallacanestro comunica che, al termine di un incontro svoltosi in data odierna a Roma tra il presidente della FIP Giovanni Petrucci e coach Meo Sacchetti, è stato risolto l’accordo contrattuale tra le parti.

A Sacchetti, in carica dal settembre 2017 per un totale di 50 partite sulla panchina Azzurra, vanno i sentiti ringraziamenti per la professionalità e l’impegno dimostrati in questi anni e gli auguri per il prosieguo della sua carriera“. L’ormai ex ct ha riportato l’Italia alle Olimpiadi dopo 17 anni.

Sacchetti e Italia addio | Le parole di Petrucci

Una brevissima dichiarazione all’Ansa del presidente federale Gianni Petrucci per commentare questa clamorosa decisione: “Il rapporto si era esaurito. Il successore? L’annuncio lo faremo tra una settimana“.

Sacchetti e Italia addio | Il saluto del ct

Meo Sacchetti ha affidato sul suo profilo Twitter il messaggio di saluto, dopo l’inatteso divorzio con la Fip: “Non è dipeso da me, non me l’aspettavo“.

Sacchetti e Italia addio | E ora?

Come dicevamo, ora l’Italia dovrà trovare un nuovo ct, in tempi molto brevi tra l’altro, visto che già il 20 giugno ci sarà il primo raduno, verso l’ultimo impegno della prima fase delle qualificazioni ai Mondiali 2023 in Olanda. Il nome più gettonato è quello di Gianmarco Pozzecco, attualmente vice di Ettore Messina sulla panchina dell’Olimpia Milano ed impegnato, quindi, nei playoff scudetto. Si era parlato anche di Walter De Raffaele e Sasha Djordjevic come possibili ct ‘azzurrabili’ nei mesi scorsi. Vedremo.