Mercato: Bjelica torna al Fenerbahce, ufficiale Moraschini a Venezia

320

Siamo arrivati al primo weekend di Luglio e il periodo di fuoco del mercato cestistico è iniziato. In un sabato apparentemente tranquillo (la calma prima della tempesta?) non mancano tuttavia le notizie da riportare. Nemanja Bjelica tornerà in Europa dopo la vittoria del titolo in NBA, mentre Riccardo Moraschini tornerà ad assaporare nuovamente il parquet in una nuova squadra.

  • Nemanja Bjelica torna al Fenerbahce. Secondo il giornalista turco Ugur Ozan Sulak, il cestista serbo e la squadra turca avrebbero trovato un accordo che li legherà per i prossimi due anni. Un colpo inaspettato per Itoduis, che avrà a roster un lungo di esperienza infinita e che ai playoff NBA ha dimostrato di poter ancora dire la propria in un contesto ultra competitivo. Per Bjelica questo sarà un ritorno, avendo già giocato con la squadra di Istanbul nel 2013 e nel 2015. La sua firma potrebbe inoltre avere conseguenze interessanti sulla situazione Polonara. Che sia un indizio dell’imminente addio dell’italiano direzione Virtus Bologna?
  • L’incubo di Riccardo Moraschini è ufficialmente finito. Dopo le vicende che lo hanno visto tristemente protagonista, l’olimpionico è pronto a prendersi la propria rivincita sul parquet con la maglia dell’Umana Reyer Venezia. Già da tempo si parlava di un suo approdo alla corte di De Raffaele e stamattina l’ufficialità è arrivata. Il giocatore, squalificato a gennaio, sarà disponibile a partire da ottobre ma rappresenterà sicuramente una pedina fondamentale nello scacchiere della nuova Reyer.
  • Panagiotis Kalaitzakis è un nuovo giocatore del Panathinaikos. L’ala greca è stata una delle sorprese più piacevoli nella stagione del Lietkabelis, sia in campionato che in Eurocup. Le medie europee recitano infatti 13.0 punti, 2.8 rimbalzi e 1.3 rubate. Kalaitzakis ha firmato un biennale con opzione per il terzo con i greci e ora la sfida per lui sarà ripetersi ad un livello ancora più alto.
  • Si muove anche l’Olympiacos. Gli obiettivi di coach Bartzokas per la prossima stagione, secondo Alessandro Maggi, sarebbero Mike Tobey e Kostas Antetokounmpo. Il primo ha lasciato Valencia e nel recente passato era stato accostato anche all’Olimpia, mentre il secondo arriva da una stagione promettente all’ASVEL. I due acquisti inoltre non sarebbero separati ma complementari, visto anche le diverse caratteristiche di cui disporre. Tiro da tre punti e presenza sotto il canestro per Tobey, puro atletismo invece per il fratello di Giannis.
  • L’Happy Casa Brindisi ha raggiunto un accordo biennale con Bruno Mascolo. Un ottimo acquisto per la stella del sud, che si garantisce così un italiano di talento e con punti delle mani. Ottimo da inserire nella propria second unit, l’esterno italiano ha dimostrato anche in Serie A con la maglia di Tortona di poter essere un valore aggiunto. Su di lui c’era l’interesse di molte società, ma è stata Brindisi a spuntarla fra tutte in modo da rimpiazzare gli addii dati in questi giorni (Zanelli su tutti).
  • Corsa a due per le prestazioni di Tyler Dorsey, a riportarlo è Eurohoops. L’Olympiacos da un lato ha offerto ormai da tempo il rinnovo all’americano, ma dall’altro si starebbe facendo concreta l’ipotesi Fenerbahce. A fare la differenza potrebbe essere la presenza di Dimitris Itoudis, che Dorsey conosce molto bene essendo allenato da lui nella nazionale greca.
  • Myke Henry firma a Scafati. L’ex Trieste torna quindi in Italia e giocherà la prossima stagione nella neopromossa. Un buon acquisto per i campani che avranno a disposizione un giocatore versatile, in grado di giocare sia nello spot di ala piccola che in quello di guardia. Lo scorso anno l’americano ha iniziato il campionato con i francesi Chalons-Reims, per poi concludere la stagione a Salonicco. In Grecia Henry ha fatto registrare medie di 15.4 punti, 6.4 rimbalzi e 2.2 assist a partita.