Mercato: Perperoglou al Cedevita, Torino e i giovani, Melo pronto per Houston

113

Anche se ormai ci avviciniamo al ritorno insieme delle squadre per la nuova stagione, il mercato non dorme mai e anche ai primi di agosto i movimenti di mercato non mancano. Noi facciamo il resoconto di quanto successo ieri e nella notte.

ITALIA

La Sidigas Avellino sembrava a un passo dalla firma di Joe Ragland, ma a quanto riportato non avrebbe ricevuto la bozza del contratto firmata dal giocatore e nel frattempo si è mossa per rinforzarsi nel pitturato con la firma del centro americano Matt Costello, che ha giocato come two way player nella scorsa stagione con i San Antonio Spurs.
È ufficiale invece l’operazione dell’Auxilium Torino che si assicura con un contratto triennale l’interessantissimo prospetto Vojislav Sotjanovic, l’anno scorso in forza all’Orlandina. È un colpo in prospettiva che si sposa perfettamente con il credo di Larry Brown in vista della prossima stagione.
Dopo aver riportato a casa Devin Marble, la Dolomiti Trento è vicina a piazzare un altro colpo con l’arrivo di Nikola Radicevic, playmaker serbo che ha giocato nella scorsa stagione a Gran Canaria.

EUROPA

Anche se non riguarda le squadre d’élite, è di sicuro molto affascinante la nuova firma del Medi Bayeruth che mette sotto contratto David Stockton, figlio del grande John, dopo sole tre partite in NBA a 3.3 punti e la vecchia esperienza europea al Cedevita Zagabria. Sono proprio i croati a mettere sotto contratto Pablo Aguilar che nella scorsa stagione ha militato nelle file del Gran Canaria.
Per quanto riguarda le vecchie conoscenze del basket italiano, Mike Green ha firmato un contratto annuale con lo Strasburgo, mentre dopo una stagione alla Vanoli Cremona, Landon Milbourne ha firmato in Israele per il Maccabi Ashdod.
Sarebbe un colpo di grande pedigree invece quello che vuole mettere a segno dalla Stella Rossa di Belgrado, che per la prossima stagione sta trattando Stratos Perperoglou, come riportato per primo da Chema De Lucas.

NBA

I Milwaukee Bucks hanno messo la parola fine nel loro rapporto con Brandon Jennings, infatti l’ex Virtus Roma è stato tagliato nella scorsa notte dalla franchigia del Wisconsin.
Chi invece è stato tagliato, ma è pronto a firmare per la sua nuova squadra, è Carmelo Anthony che, transato con gli Atlanta Hawks, deve solo apporre un autografo sul contratto che lo legherà agli Houston Rockets nella prossima stagione. Sempre i Rockets hanno ceduto Chinanu Onuaku in cambio di soldi e una seconda scelta, in un’operazione del tutto secondaria, ma che ovviamente è propedeutica ad un altro movimento.
Dopo il pugno inferto da Tristan Thompson a Draymond Green a seguito di una diatriba in un locale, i Cavs tornano a far parlare di sè per il mercato con la firma di David Nwaba.