Mercato: i botti di Reggio, Hamilton a Brescia, faraone Efes con Larkin e Pleiss

95

Il mercato italiano, europeo e NBA non ha tregua e le squadra continuano a muoversi per trovare il giusto assetto in vista della nuova stagione. Andiamo a vedere cosa è successo nelle ultime ore.

ITALIA

La Germani Brescia dopo aver messo a segno il colpo Abi Abass, idealmente sostituto di Michele Vitali, ha trovato anche il sostituto di Marcus Landry, infatti sarà Jordan Hamilton il fiore all’occhiello del roster. Il giocatore ex NBA è il giusto fit per l’idea di gioco di coach Diana, nonché uno sforzo importante che testimonia la voglia di fare bene e progredire in Italia ed Europa.
È ufficialmente entrata all’interno del mercato anche la GrissinBon Reggio Emilia che nella giornata di ieri ha messo a segno un colpo importante firmando la guarda di Providence Ricky Ledo, scelto con la 43 nel 2013 dai Milwaukee Bucks. È un vero e proprio colpo che andrà a rinforzare la propulsione offensiva della squadra reggiana che oltre a lui sembra molto vicina a chiudere anche con il tiratore Spencer Butterflield come riportato per primo da David Pick. Sarebbe un doppio colpo importante per una squadra che a livello di roster deve rimettere le basi per un nuovo ciclo.
Anche la Vanoli Cremona del CT Meo Sacchetti ha piazzato il suo colpo nella giornata di ieri portandosi a casa l’ala Wesley Saunders che nella scorsa stagione ha giocato in Finlandia al Joensuun Kataja dopo diverse esperienze a livello di NBDL.

EUROPA

È un momento molto caldo in Turchia perchè il Fenerbahce sembra avere un buco di 8.5 milioni di Euro, tanto da arrivare a non pagare giocatori e allenatori con serie implicazioni per il futuro. Sono arrivate anche le scuse ufficiali da parte della dirigenza verso Zelimir Obradovic e tutti i giocatori.
Chi pare non avere problemi di questo tipo è l’Efes Pilsen, che per evitare di ripetere l’ultimo posto della scorsa stagione non ha badato a spese e ha riportato in Europa Shane Larkin firmandolo con un contratto annuale e strappandolo alla concorrenza NBA. E non sembra nemmeno finita la faraonica campagna acquisti, perchè ci sono voci sempre più insistenti anche sulla firma (a cifre decisamente importanti) anche di Tibor Pleiss.
In Russia invece si muove ancora il Lokomotiv Kuban che firma con un contratto biennale Vitaly Fridzon. L’ex CSKA Mosca e vecchio lupo di mare europeo rimane a casa e si lega con l’antagonista della sua vecchia squadra.
Sempre dalla Russia arrivano voci contrastanti su un Joe Ragland che dapprima sembrava a un passo dallo Zenit San Pietroburgo, salvo poi smentire categoricamente la voce tramite il proprio enoturage. Il Khimki invece sarebbe a un passo dal firmare Jordan Mickey che ha giocato l’ultima stagione a Miami. L’obiettivo è quello di rinforzare il reparto lunghi.
Infine Kim Tillie dopo l’ultima stagione non necessariamente di successo, riparte dal Gran Canaria che vuole rilanciarlo e trovare il giocatore di pedigree che possa impreziosirne un’altra stagione positiva.