Mercato: la Virtus cala l’asso con Lundberg, Micic rimane all’Efes

382

Dopo settimane di silenzio e dubbi, la Virtus Bologna è tornata ad essere protagonista del mercato. Prima Bako e Mickey, ora Iffe Lundberg: il roster delle Vu nere diventa sempre più competitivo. Una delle società che sarà molto difficile battere in Eurolega è l’Anadolu Efes, che dopo la faraonica campagna acquisti si assicura anche la permanenza di Vasilije Micic. Nel frattempo, l’ex obiettivo William Howard firma a Badalona e complica l’affare Hervey. Ufficiali invece l’arrivo a Madrid di Hezonja e quello a Venezia di Allerik Freeman.

  • La Virtus Bologna cala l’asso sul mercato e firma Gabriel “Iffe” Lundberg. Operazione lampo di Ronci, che in ventiquattro ore trova l’accordo col giocatore e dà l’ufficialità. Il canadese diventerà uno dei giocatori più pagati nel roster bolognese, con un contratto biennale da 1.5 milioni di euro netti a stagione e opzioni di uscita NBA. Una firma che rilancia il nome delle Vu nere rendendo la squadra ancora più competitiva. Lundberg infatti era uno dei giocatori in rampa di lancio in Europa prima di provare l’esperienza oltreoceano con i Phoneix Suns. Ora Scariolo potrà avvalersi di un altro handler principale nei propri quintetti, in modo da dare respiro a Teodosic e avere ancora più possibilità di creazione dal palleggio.
  • Niente NBA per Vasilije Micic, che rimarrà ancora una stagione all’Anadolu Efes. Il giocatore ha provato fino all’ultimo ad andare negli USA, ma i Thunder non sono riusciti a cedere i suoi diritti. Il serbo infatti aveva fatto capire di voler fare parte di un progetto importante e con un ruolo di rilievo, cose che Oklahoma non gli avrebbe potuto concedere. Ora Ataman quindi può gioire, visto che contrariamente alle aspettative il nucleo delle due vittorie Eurolega (Micic e Larkin) è rimasto. Una coppia di talenti incredibile, che questa stagione avrà attorno dei compagni ancora migliori. Clyburn, Polonara, Zizic, M’Baye. Tutti acquisti che, se possibile, hanno migliorato ulteriormente il roster turco. Three peat storico in arrivo?
  • Il Real Madrid risponde alle rivali con l’ufficialità di Mario Hezonja. Il croato ha firmato un contratto fino al 2024 e farà coppia ai blancos con Dzanan Musa. Hezonja, dopo un passato al Barcellona, torna quindi in Spagna. Nell’ultima Eurolega 14.2 punti e 6.1 rimbalzi di media per lui con la maglia dell’Unics Kazan.
  • Il vecchio obiettivo della Virtus William Howard firma con la Joventut Badalona. Accordo fino al 30 giugno 2023 tra le parti. L’ala francese era stata molto vicina a firmare con le Vu nere e aveva affermato di volere continuare la propria carriera in Eurolega. Nonostante questo è arrivata la firma con il club spagnolo, che nella prossima stagione giocherà in Eurocup. La scelta di Howard complica invece la situazione Kevin Hervey. Il giocatore sembrava vicino a firmare con la Joventut, ma l’arrivo del francese sembrerebbe ora escludere il suo. Come riuscirà la società di Zanetti a gestire il suo contratto? Una buonuscita sembra sempre più probabile.
  • La Reyer Venezia aggiunge un altro pezzo al roster. Dopo l’ufficialità di Marco Spissu, è arrivato l’accordo anche con Allerik Freeman. Grande colpo per gli orogranata, che firmano un giocatore di assoluta esperienza e talento. Nell’ultima stagione l’americano ha difeso i colori del Bursaspor in Eurocup, facendo registrare 19.6 punti di media. A Febbraio 2022 poi l’ingaggio da parte del CSKA Mosca, con cui ha collezionato 6.3 punti in 14 partite di VTB League. Ora il roster di De Raffaele sembra ormai definito, con una sola incognita da sbloccare. La Reyer starebbe infatti pensando all’aggiunta di un altro centro e il primo indiziato è Yankuba Sima. Secondo encestando.es, la trattativa tra le parti sarebbe in fase molto avanzata. Per Sima 7.4 punti e 4.0 rimbalzi a partita in Liga Endesa con il BAXI Manresa.
  • Secondo Giuseppe Sciascia, Treviso è vicina a chiudere il proprio mercato con Derek Cooke. Il centro statunitense conosce già l’Italia, avendo giocato con Trieste nella stagione 2019/2020. Nell’ultimo campionato, il 31enne ha invece indossato la maglia dell’Hapoel Galil Gilboa con 8.8 punti e 8.0 rimbalzi di media.
  • Come afferma Sportando, Davide Moretti potrebbe scegliere la UNAHOTELS Reggio Emilia come prossima destinazione. La squadra di Menetti aveva Matteo Spagnolo come prima scelta, ma  l’italiano sembra aver scelto Trento. Il piano B risponde quindi al nome del figlio d’arte, che una volta trovato l’accordo con la nuova squadra risolverà il proprio contratto con l’Olimpia Milano.
  • Doppio colpo in arrivo per l’Happy Casa Brindisi. Ufficializzato Jason Burnell, il prossimo obiettivo potrebbe essere Andrea Mezzanotte. La missione per la stella del sud, in questo momento, è infatti chiudere il rinnovo del pacchetto italiani. L’ala classe ’98 viene da quattro anni a Trento, con cui nell’ultima stagione ha fatto registrare 4.6 punti di media con il 38.3% da oltre l’arco.