Mercato: l’incerto destino di Milutinov, Mitrou-Long vicino a Milano?

1114

Siamo tornati con un nuovo recap di mercato, questa volta in edizione domenicale. Riassunto necessario visto le ultime ore di fuoco, che hanno visto avvicendarsi voci molto interessanti anche per l’Italia. Milutinov, obiettivo anche della Virtus Bologna, sembra sul punto di lasciare il Cska ma le pronte smentite non si sono fatte attendere. Al contempo Naz Mitrou-Long sembra essere molto vicino all’Olimpia Milano.

Partendo tuttavia dalla Russia, il futuro di Nikola Milutinov è sempre più incerto. Il centro del Cska si è affermato come uno dei migliori big men europei e nelle ultime settimane molti rumors lo hanno visto al centro di possibili trattative. Con la sempre più probabile esclusione dei russi dalla prossima stagione di Eurolega, il serbo potrebbe cercare una nuova casa e molte sono le squadre interessate. Le due maggiori candidate sembravano essere il Fenerbahce e la new entry Virtus Bologna, ma recentemente si è parlato anche di un ritorno all’Olympiacos. A gettare acqua sul fuoco ci ha pensato però l’agente del giocatore, espressosi in questo modo sul suo assistito. “Nikola ha contratto col Cska per la prossima stagione. I report su Olympiacos, Virtus e Fenerbahce sono falsi”. Verità o solo un modo per calmare la situazione?

Nell’edizione giornaliera, il Corriere della Sera afferma che Nazareth Mitrou-Long è a un passo dalla firma con l’Olimpia Milano. Le parti sarebbero vicine a trovare un accordo biennale. La squadra di Messina avrebbe quindi superato la concorrenza delle greche e del Fenerbahce. Il play canadese infatti avrebbe rifiutato la proposta economicamente più attraente dei turchi proprio per raggiungere il capoluogo lombardo. Ancora nulla di ufficiale comunque, e come sappiamo il mercato può cambiare molto velocemente. Ma così dovesse essere, questa sarebbe l’ulteriore conferma della partenza del Chacho in direzione Madrid.

Il nuovo reparto di playmaker dell’Olimpia vedrebbe quindi un campione affermato come Kevin Pangos a guidare l’attacco dei milanesi, affiancato da una semi-scommessa come Mitrou-Long. L’ormai ex giocatore di Brescia ha dimostrato di avere un talento assoluto, ma tutto da vedere sarà il suo inserimento in Eurolega. Un punto importante a favore dell’acquisto potrebbe essere tuttavia la nazionalità di Naz. Quest’estate il giocatore conseguirà infatti il passaporto greco, permettendo a Milano di non utilizzare un visto per inserirlo a roster.

Un giocatore accostato più volte all’Olimpia ma prossimo a decidere il suo futuro è Marco Spissu. L’italiano è sempre più convinto dal nuovo corso della Reyer Venezia e potrebbe accettare la proposta dei veneti. In precedenza il play dell’Unics aveva affermato di avere come priorità l’Eurolega, ma ormai sembra quasi convinto della sua prossima destinazione.

Un altro nome per la cabina di regia veneziana era stato Semaj Christon. Inaspettatamente, ieri sera Sportando ha riportato l’accordo del giocatore con la Bertram Derthona. Colpo da 90 per Ramondino, che accoglie un giocatore di assoluta affidabilità. L’asse Christon-Macura-Daum promette scintille.

Chi ancora non ha trovato una nuova casa è Attilio Caja. Conclusa l’esperienza a Reggio Emilia, molti sono i club che si sono interessati a lui nell’ultimo periodo. L’ultimo e più importante è la Vuelle Pesaro, che non è riuscita ad estendere il proprio rapporto con Luca Banchi. Caja potrebbe rappresentare una soluzione sicuramente più low cost, ma comunque in grado di tirare fuori il meglio dai propri giocatori.

Separatosi ufficialmente dalla Germani Brescia, l’MVP Amedeo Della Valle è in cerca di un nuovo club. Vi avevamo parlato di come l’ex Milano fosse molto vicino ad unirsi alla Virtus, ma oggi sarebbero arrivate forti smentite su una trattativa. Tuttavia, secondo quanto riportato da Orazio Cauchi, le parti si sono effettivamente parlate. I discorsi sono arrivati anche in fase molto avanzata, ma sarebbero emersi dei problemi. A questo punto Della Valle dovrà continuare la propria ricerca, con gli occhi comunque rivolti all’Eurolega.