Mercato: Milano, ecco il momento di Pangos e Voigtmann

8548

Siamo arrivati ad una settimana che potrebbe essere decisiva per gli equilibri del mercato italiano ed europeo. Dopo qualche tempo di attesa, la situazione di Kevin Pangos e Johannes Voigtmann si è infatti definitivamente sbloccata e presto arriverà l’annuncio di Milano. Nel frattempo, il Barcellona corre ai ripari in seguito all’infortunio di Nikola Mirotic. Arriva il nuovo centro dell’Aquila Trento, che presto avrà tra le mani anche Matteo Spagnolo. La Virtus, invece, esce dal contratto di Ekpe Udoh.

  • È arrivato il via libera: Kevin Pangos e Johannes Voigtmann verranno presto annunciati dall’Olimpia Milano. A confermare i rumors è stato Orazio Cauchi nella nostra chat premium. Sia ben chiaro, l’accordo tra l’EA7 e i due giocatori c’era da tempo. Ciò che mancava era tuttavia un ostacolo non da poco: chiarire con il CSKA le modalità di uscita. I due infatti erano ancora sotto contratto con il club di Mosca: fino al 2023 Voigtmann, fino al 2024 Pangos. Il club di Vatutin fin dallo scoppio del conflitto in Ucraina aveva chiarito che, qualsiasi giocatore volesse uscire dal contratto prima della naturale scadenza dell’accordo, dovesse pagare. È stato questo il caso di Hackett ad esempio, così come di Shengelia o Grigonis. Dopo delle settimane di trattativa, il reporter di Basketnews ha confermato che la documentazione da parte del CSKA per la risoluzione del contratto è arrivata. Kevin Pangos e Johannes Voigtmann saranno biancorossi: il primo guadagnerà una cifra intorno ai 1.7-1.8 milioni netti a stagione, poco più di un milione per il secondo. Ora è davvero solo questione di tempo per l’annuncio ufficiale.
  • Il Corriere di Bologna riferisce che la Virtus ha esercitato la clausola di uscita dal contratto di Ekpe Udoh. Il centro classe ’87 era arrivato l’anno scorso a Bologna, riuscendo tuttavia a giocare solo 6′ con la maglia delle Vu nere. Infortunatosi gravemente al tendine rotuleo, il nigeriano non è più tornato in campo. Diventato un esubero in vista del prossimo campionato, Scariolo e Zanetti hanno preso la scelta di tagliarlo. Troppi i dubbi su un suo effettivo recupero da un infortunio così importante a quest’età.
  • Mike Tobey è ufficialmente un nuovo giocatore del Barcellona. L’ex Valencia ha firmato un contratto di un anno. Il centro di passaporto sloveno aiuterà a sopperire ad una possibile assenza di Nikola Mirotic, intento ad affrontare qualche fastidio al tendine d’Achille. La dirigenza dei blaugrana tuttavia aveva già intenzione di prendere un lungo di spessore, a prescindere dalla situazione del montenegrino. Una mossa di precauzione in rapporto alle condizioni di Jan Vesely, che negli ultimi anni ha avuto una discreta storia di infortuni.
  • Trento ha il suo nuovo centro, Darion Atkins. Lo statunitense classe ’92 è la scelta di Lele Molin, per dare ulteriore esperienza ad un reparto che già conta Grazulis e Udom in ala grande. Big man di 203 centimetri, Atkins infatti da anni è a contatto con la realtà europea ed ha collezionato presenze anche all’Hapoel Holon e al Bamberg. Nell’ultima stagione l’americano ha indossato i colori del BV CHemnitz 99 in BBL, producendo 11.7 punti e 6.5 rimbalzi di media. Per lui anche il 32.1% da tre punti su 1.5 tentativi, arma che porterà doppia dimensione in quel ruolo. Attesa a giorni invece l’ufficialità dell’arrivo di Matteo Spagnolo: le parti infatti sembrano aver risolto anche gli ultimi dettagli.