Mercato: Nedovic vicino a Milano, scambio Gortat-Rivers, rivoluzione Efes

93

Il mercato in Europa e nella NBA continua, con il vecchio continente che impazza, mentre l’NBA getta le basi per una free agency che si prospetta incandescente.
Qui tutti i movimenti della giornata di ieri.

ITALIA

Dopo le firma di Amedeo Della Valle e Jeff Brooks, l’Olimpia è a un passo dall’ufficialità di Nemanja Nedovic. Secondo Sportando la firma sul contratto che legherà l’ex Malaga all’Olimpia è ormai questione di ore, anche se la notizia era ormai nell’aria da diverso tempo.
La Pallacanestro Varese dopo essere in procinto di salutare Claudio Coldebella in direzione Kazan, ha ufficializzato nella giornata di ieri, la firma di Ronald Moore, già visto a Pistoia e Caserta.
Sempre alla voce playmaker, la Reyer Venezia prosegue il proprio rapporto con Andrea De Nicolao anche nella stagione 2018-19, mentre sogna la possibilità di mettere le mani su Jason Rich.
La Virtus Bologna dopo aver perso i fratelli Gentile, comincia a muovere i primi passi e sembra vicina alla firma di Michael Jenkins.

NBA

I San Antonio Spurs sono travolti dal ciclone Leonard, ma nella giornata di ieri hanno ricevuto la comunicazione che Danny Green eserciterà l’opzione sul suo contratto da dieci milioni di dollari e resterà con i neroargento.
Gli Houston Rockets sembrano intenzionati a puntare tutte le proprie fiches per arrivare a LeBron James, provando anche a sfruttare l’ascendente di Chris Paul. L’operazione non è di semplice realizzazione, ma per Morey è un obiettivo concreto.
Anche DeAndre Jordan sembra che eserciterà l’opzione da 24 milioni per rimanere sotto contratto con i Clippers, pensando eventualmente a una trade che possa comunque portare contropartite ai Clippers. In caso di free agency i Dallas Mavericks sarebbero disposti a investire molto su lui per metterlo sotto contratto.
Proprio nella notte si è concretizzata la trade gli stessi Clippers e i Wizards. Marcin Gortat arriva nella città degli angeli, mentre fa il percorso verso la capitale Austin Rivers. Questo prepara il terreno per la dipartita di DeAndre Jordan, mentre entrambi i coinvolti nello scambio sono in scadenza contrattuale e quindi con tutta probabilità libereranno spazio salariale a fine stagione.

 

EUROPA

Dopo aver perso due finali consecutive, di cui una con Trento e una con Monaco beffato in casa in gara 5 da Le Mans, Aaron Craft lascia il principato e si accasa al Buducnost che l’anno prossimo giocherà l’Eurolega. Lo ha annunciato su Twitter il potente procuratore Misko Raznatovic.
Dopo che nella giornata di lunedì il Pantahinaikos aveva comunicato la risoluzione contrattuale, Kenny Gabriel ha impiegato solo una giornata per trovare una nuova squadra e firmare per il Turk Telekom Ankara, mentre rimanendo nel campionato turco, l’Efes ha deciso di uscire dall’accordo che lo legava al centro Vladimir Stimac. Ai saluti con la squadra di Istanbul anche Toney Douglas.
I campioni d’Europa del Real Madrid hanno invece rinnovato con contratto triennale uno degli artefici della scorsa Eurolega, infatti Facundo Campazzo si è legato ai blancos garantendo di far sentire il meno possibile il buco lasciato da Luka Doncic.