Mercato: tentativo Virtus per Papapetrou, un’altra firma per Venezia

1151

Benvenuti ad un nuovo appuntamento con la nostra rassegna di mercato. Dopo aver annunciato i primi due colpi, la Virtus Bologna non si vuole fermare ed è in cerca di altri possibili acquisti . Nelle ultime ore in particolare si è fatta viva l’occasione Ioannis Papapetrou, su cui però ci sarebbe in pole position il Partizan Belgrado. Chi invece non si ferma già da un po’ è la Reyer Venezia, che ha annunciato anche la firma di Jordan Parks. L’Happy Casa Brindisi aggiunge il primo americano, mentre la promessa del basket europeo Chima Moneke firma in NBA.

  • La Virtus Bologna setaccia il mercato in cerca di nuovi colpi. Secondo quanto riportato da La Prealpina, mancherebbero due stranieri a Sergio Scariolo per completare il proprio roster. Il primo nome, un po’ a sorpresa, potrebbe essere quello di Ioannis Papatetrou. Il greco sarebbe il profilo perfetto per le Vu nere, che stanno cercando un giocatore duttile e in grado di coprire sia il ruolo di ala piccola che quello di ala grande. Su di lui, tuttavia, al momento si è mosso anche il Partizan Belgrado. All’arrivo di Radnjic come allenatore del Panathinaikos, Papapetrou infatti ha capito di non essere considerato intoccabile e ha iniziato a sondare il mercato. Per facilitare la situazione, visto che anche i biancoverdi sono favorevoli ad una sua partenza, si è deciso addirittura di rinunciare al buyout da circa 400 mila euro previsto sul suo contratto. Questo quanto riportato da Orazio Cauchi nella nostra chat premium: l’occasione sarebbe quindi decisamente ghiotta. La Prealpina conclude poi dicendo che l’altro profilo cercato dai campioni di Eurocup sarebbe un esterno straniero di qualità, che quindi chiuderebbe le porte ad un approdo di Della Valle a Bologna.
  • I Sacramento Kings sono sempre più decisi a firmare Chima Moneke. Il nigeriano è stato nominato MVP dell’ultima Basketball Champions League e il suo nome era uno dei più interessanti sul mercato quest’estate. La squadra di Mike Brown (coach della Nigeria) non si è però fatta sfuggire l’occasione e ha deciso di investire sull’ala 27enne. Per l’ormai ex giocatore di Manresa sarà la prima esperienza in NBA, ma i Kings sono convinti di poter lavorare bene su un giocatore di quel telaio e con quel fisico.
  • Fa il viaggio inverso Markus Howard, che dai Denver Nuggets si trasferisce al Baskonia. Secondo Donatas Urbonas, le due parti avrebbero infatti trovato un accordo per i prossimi due anni. Un colpo interessante per la squadra di Vitoria, che si assicura una potenziale macchina da canestro per il futuro. Guardia di 1.80 m, Howard ha giocato in 31 gare NBA con la maglia dei Nuggets l’anno scorso con un career high di 25 punti contro i Lakers. Per via del suo two-way contract, l’americano ha inoltre prodotto 16.5 punti di media in G League con i Grand Rapids Gold.
  • Angelo Caloiaro è ufficialmente un nuovo giocatore del Galatasaray. L’ala statunitense ha passato le ultime quattro stagioni al Maccabi Tel Aviv, con medie di 6.2 punti e 3.7 rimbalzi dal 2018 ad oggi. Ora l’ex Obradoiro giocherà in Turchia, dove ha firmato un contratto di un anno.
  • Vince Hunter ha firmato un contratto annuale con opzione per il secondo all’Unics Kazan. Il lungo ex Virtus viene da una stagione molto positiva al Levallois, dove ha prodotto 12.6 punti e 7.3 rimbalzi di media in Eurocup. Ora è arrivata la scelta, un po’ controcorrente di questi tempi, di firmare in Russia. Nessuna coppa europea per lui l’anno prossimo quindi, ma la possibilità forse di avere un contratto più oneroso.
  • Venezia aggiunge ancora un altro tassello al proprio roster: Jordan Parks è un nuovo giocatore dell’Umana Reyer. De Raffaele ha quindi la sua nuova ala piccola titolare, che con Derek Willis andrà a formare un duo di ali decisamente dinamico. Parks era fresco di rinnovo con la Gevi Napoli dopo l’ottima stagione disputata, ma la possibilità di giocare in Eurocup e in una squadra con più prestigio è stata troppo allettante. Dopo qualche stagione fuori fuoco negli anni passati, il cestista statunitense quest’anno ha dimostrato tutte le sue capacità anche in Serie A affermandosi come uomo da highlights e non solo. Esplosività, fisico, capacità di segnare in più modi: tutte caratteristiche che si sposano alla perfezione con la nuova Reyer.
  • Due colpi per l’Happy Casa Brindisi. Il primo è il rinnovo di Nick Perkins, tassello fondamentale nel roster di Vitucci. Il centro americano avrebbe potuto scegliere di uscire dal contratto entro la giornata di ieri, ma alla fine la decisione è stata quella di rimanere. La seconda notizia, acquisto vero e proprio, è invece la firma di Marcquise Reed. Guardia americana classe 1995, Reed viene dall’esperienza nei francesi del Gravelines. Per lui tre anni sempre in doppia cifra realizzativa in Pro A, con una parentesi in Eurocup al Nanterre.
  • Secondo il nostro Orazio Cauchi, l’Allianz Pallacanestro Trieste sta seguendo con attenzione la pista che porta a Tariq Owens. Centro di 208 cm, l’americano attualmente è impegnato al The Basketball Tournament negli Stati Uniti.