Mercato: Venezia ingaggia Granger, la scelta di Wembanyama fa discutere

821

Iniziamo la prima settimana di Luglio con il nostro solito focus di mercato. Oggi è stata una giornata piena di annunci ufficiali, anche se non mancano rumors interessanti. La Reyer Venezia ha il suo nuovo playmaker: Jayson Granger, giocatore di grande esperienza. Nel frattempo, il migliore prospetto del prossimo draft, Victor Wembanyama, ha scelto la sua nuova squadra con una decisione che ha scatenato molte discussioni.

  • Secondo annuncio ufficiale di fila per Venezia: Jayson Granger è il nuovo playmaker della Reyer. Dalle voci circolate nelle scorse settimane, era evidente come De Raffaele cercasse un uomo di esperienza a cui affidare le chiavi della propria squadra. Scelta migliore, in questo senso, non potrebbe esserci. Granger viene da diverse stagioni consecutive passate al livello più alto che ci sia in Europa ed è un giocatore di talento e sicura affidabilità. Il punto interrogativo più grande è rappresentato dalla sua età e dalle sue condizioni fisiche, ma nel caso riuscisse a mantenere l’integrità l’uruguaiano potrebbe essere davvero un colpo da 90. Ora Venezia aspetta paziente delle buone nuove da Marco Spissu. Il giocatore continua a prendere tempo in attesa di offerte dall’Eurolega, ma nel caso queste non arrivassero la Reyer ha messo sul piatto un’offerta decisamente interessante.
  • Victor Wembanyama è ufficialmente un giocatore dei Metropolitans 92. La sua decisione era nota ormai da qualche giorno e ha lasciato spazio a molte discussioni. La squadra di Boulogne quest’anno non parteciperà a nessuna coppa europea, e molti appassionati credono che firmare lì possa essere un downgrade molto pesante. Allo stesso tempo, più che comprensibili sono le ragioni che hanno portato il prospetto francese a scegliere la società di Levallois. Wembanyama quest’anno ha infatti già dimostrato di poter competere al livello dell’Eurolega, e rimanere in un club con alte ambizioni rischierebbe solo di togliergli minuti e spazio. Ai Metropolitans ci sarà invece tutto il tempo necessario per migliorare e sviluppare il proprio gioco, nelle condizioni più tranquille possibili. L’ex Asvel non ha bisogno di dimostrare il proprio valore, sicuro di una chiamata alta al draft 2023. Ora l’importante sarà concentrarsi su se stesso e arrivare pronto alla chiamata NBA.
  • Il terzo annuncio ufficiale di giornata era atteso da tempo: Tomas Satoransky torna al Barcellona. Per il ceco, un contratto quadriennale con cifre molto importanti, intorno ai 2.6-2.7 milioni netti a stagione. L’ex NBA troverà a fargli compagnia l’amico Jan Vesely, e l’asse che si costituirà tra di loro fa già sognare i tifosi blaugrana.
  • Il Real Madrid ha comunicato a coach Pablo Laso di non voler più continuare con lui. Lo spagnolo ha ancora un anno di contratto, ma le sue condizioni di salute non rassicurano la dirigenza. I rapporti tra le parti ultimamente si erano fatti più tesi e i problemi di Laso sono solo l’ultimo capitolo di una storia più complessa. Dal canto suo l’allenatore si sente perfettamente in grado di continuare, ma al momento non sembrano esserci margini di trattativa. Il suo sostituto sarà Chus Mateo, che ha già guidato la squadra in questo ultimo periodo.
  • Il Maccabi aggiunge un’altra pedina al proprio numeroso roster. La squadra di Tel Aviv ha infatti annunciato l’ingaggio di Jarell Martin. L’americano è un’ala grande, che in questa stagione ha trascinato gli australiani Sidney Kings al titolo NBL. Le sue medie sono state di 16 punti e 7.9 rimbalzi a partita, e il suo acquisto potrebbe essere uno dei colpi più intriganti di quest’estate.
  • C’è anche la Virtus nella corsa a Jaleen Smith. Il play americano, nella prima stagione di Eurolega, ha avuto medie di 8.3 punti e 2.3 assist. Secondo SDNA, nel triennale firmato con i tedeschi, ci sarebbe un buy out. Su di lui ci sarebbe l’interesse di Fenerbahce e Partizan, ma anche le V nere si sono inserite nella corsa per rinforzare il proprio backcourt. Bologna lo aveva già seguito la scorsa estate, vedremo se questa occasione sarà quella buona.
  • Secondo il Corriere Adriatico, la Vuelle Pesaro sarebbe sulle tracce di Zachary Hankins. Il centro USA ha giocato in G League durante questa stagione, con Birmingham. Parlando invece di giocatori ormai ex LBA, Jerian Grant potrebbe essere nel mirino della Turk Telekom Ankara. Per lui, la pista Germani Brescia non ha avuto conferme mentre La Prealpina nei giorni scorsi parlava anche di Zalgiris Kaunas.