Mercato: Virtus alla ricerca di un centro? E Milano-Campazzo?

1184

Negli ultimi giorni i rumors di mercato sono esplosi, soprattutto in casa Olimpia Milano. Dopo gli accertamenti riguardanti l’infortunio di Pangos, è ovviamente iniziato il totonomi su un suo possibile sostituto. In particolare, dopo il taglio dai Mavericks, il protagonista dei rumors è stato Facundo Campazzo. Ma quanto c’è di possibile e vero in queste notizie? Capiamolo insieme nel nostro recap di mercato, che oggi parlerà anche del possibile acquisto di un centro per la Virtus Bologna e di una combo guard per Brescia.

  • Facundo Campazzo è stato tagliato dai Dallas Mavericks, che hanno firmato al suo posto Kemba Walker. La notizia ha fatto il giro del mondo, e in Europa è già iniziata l’esaltazione per un suo possibile ritorno. Il playmaker argentino sarebbe un toccasana per qualsiasi squadra di Eurolega, e ancora di più per una Milano decisamente in difficoltà. Ma quanto è fattibile un suo ritorno nel nostro continente e un suo arrivo all’Olimpia? Al momento decisamente poco. Come spiegato dal nostro esperto Orazio Cauchi nella chat premium, l’ipotesi di un approdo dell’ex Nuggets in maglia biancorossa è estremamente remota. Come accade con qualsiasi giocatore della sua fama, nel momento in cui Campazzo è stato liberato dai Mavs moltissime squadre hanno preso informazioni presso il suo agente. Tuttavia, Campazzo continua a dare priorità assoluta all’NBA. Pur nel caso, inoltre, in cui dovesse decidere di tornare in Europa, al momento la via più percorribile è sicuramente un suo ritorno al Real Madrid. Prima che firmasse con Dallas, infatti, l’unica offerta vera che aveva era quella dei blancos. Anche il Fenerbahce aveva preso informazioni ma nulla di più, mentre la famosa offerta del Partizan era stata solo una fake news.
  • Secondo Il Corriere di Bologna, la Virtus sarebbe alla ricerca di un centro. In questa prima parte di stagione le prestazioni di Mam Jaiteh non hanno convinto la dirigenza, che quindi starebbe tenendo sotto osservazione la sua posizione. Nel caso di un’effettiva mossa di mercato, l’identikit sarebbe quello di un giocatore verticale e con doti di intimidazione nei pressi del ferro. Al momento, tuttavia, non si può parlare di nulla di concreto. Come succede nel corso dell’intera stagione, Bologna sta solo monitorando la situazione e nessuna mossa concreta è particolarmente vicina.
  • La Germani Brescia sonda il mercato per una combo guard. La squadra di Magro non ha convinto in queste prime uscite stagionali e l’infortunio di Caupain non ha aiutato. Nel momento in cui sembrava che il giocatore stesse prendendo in mano le redini del gioco, una lesione al pettorale lo ha costretto fuori dal campo. Le indiscrezioni uscite non sono delle migliori al momento, e per l’americano si teme uno stop molto lungo. Per questo motivo Brescia è tornata sul mercato, viste anche le prestazioni non soddisfacenti di Massinburg. Il tipo di giocatore cercato sarebbe, appunto, una combo guard, in grado di portare punti da guardia ma allo stesso tempo aiutare anche in fase di playmaking. Come riportato da Orazio Cauchi, la Germani avrebbe fatto un sondaggio per Daron “Fats” Russell del Mornar Bar, fratello dell’ex Treviso. Russell sta conducendo una grandissima prima parte di stagione da rookie in Europa, ma proprio per questo motivo la squadra montenegrina è molto restia a lasciarlo partire. In alternativa, la Leonessa sta facendo valutazioni anche sul mercato americano, ragionando su alcuni profili tra G League e NBA.
  • Secondo Il Carlino, la posizione di Max Menetti sulla panchina di Reggio Emilia non è più salda. Dopo otto sconfitte in dodici gare, la UNAHOTELS sta infatti pensando ad un drastico cambio di rotta nel ruolo di coach. Il quotidiano fissa la partita di domenica contro Trieste come data decisiva: in caso di una sconfitta, sarà con molta probabilità esonero. I possibili sostituti potrebbero essere Pino Sacripanti e Simone Pianigiani. Sul campo, invece, la società sogna il colpo Stefan Jovic. Il play serbo è un giocatore di livello assoluto, ma molti dubbi rimangono sulla sua condizione fisica.