Mercato: Voigtmann si complica, emerge l’opzione Tobey per l’Olimpia

2300

Siamo tornati con un nuovo aggiornamento di mercato, che quest’oggi parte dalla Lombardia. A poche ore dall’inizio di un pivotal game per le Finals scudetto, l’Olimpia è nuovamente al centro degli ultimi rumors di mercato. Se fino a poche settimane fa sembrava solo questione di tempo l’arrivo di Johannes Voigtmann, ora l’affare si complica. Una delle soluzioni potrebbe provenire dalla Spagna, dove Mike Tobey si è appena liberato dal Valencia.

Entrando più nel particolare, l’arrivo dal Cska Mosca del lungo tedesco è sempre più in discussione. Il favore di Milano c’è, quello del giocatore a sposare la causa meneghina anche. Ma a frapporsi tra le due volontà ci sono proprio i russi. La squadra di Vatutin infatti non sembra intenzionata a lasciar andare Voigtmann così facilmente. L’ex Baskonia ha firmato nel 2021 un contratto biennale e per liberarsi dovrà trovare un accordo con il Cska. La durata del contratto e le volontà delle parti rendono questo ostacolo più semplice da superare, ma nel frattempo l’Olimpia guarderà sicuramente al mercato per cercare soluzioni più semplici.

Uno dei candidati al posto nel roster di Milano potrebbe essere Mike Tobey. Il giocatore di passaporto sloveno si è separato ufficialmente ieri dal Valencia, dopo cinque stagioni passate con la maglia degli spagnoli. Nell’ultimo campionato di Eurocup le sue medie sono state di 10.3 punti e 5.7 rimbalzi in 18 minuti di utilizzo. Per l’Armani si tratterebbe di un profilo molto simile a quello di Voigtmann, a indicazione chiara di ciò che Stavropoulos sta cercando sul mercato. Un giocatore duttile, in grado di coprire più posizioni e di allargare il campo con il proprio tiro. Tobey quindi entrerebbe di fatto nella categoria individuata. La priorità in questo momento sembra essere comunque il tedesco, ma per La Prealpina l’ormai ex Valencia sarebbe un nome papabile.

Dopo aver annunciato il grande colpo Semaj Christon, Tortona continua a sistemare la propria cabina di regia. Secondo quanto riportato da Alessandro Maggi, l’anno prossimo Leo Candi sarà infatti un nuovo giocatore della Bertram. L’italiano viene da una stagione che era partita in maniera molto promettente, ma che lo ha visto anche affrontare un infortunio importante. Nonostante questo, il giocatore originario di Bologna è stato uno dei nomi più caldi di questo inizio di mercato. Sulle sue tracce sembrava esserci anche la Reyer Venezia, ma ora la decisione è presa. Il Derthona si assicura così un playmaker classe ’97 italiano, di sicura affidabilità e che ha mostrato buone capacità anche in fase di realizzazione. Un ottimo comprimario, che si andrà ad aggiungere al già competitivo roster di Marco Ramondino.

Chiudiamo poi con la questione legata ai cambi di panchina. Con Joan Penarroya promesso sposo del Baskonia, il Valencia ha trovato il suo sostituto in Alex Mumbrù. L’ex coach di Bilbao ha scalzato all’ultimo il favorito Pedro Martinez e ha firmato un contratto per i prossimi tre anni. In Italia, tiene sempre banco il problema del nuovo allenatore per la Carpegna Prosciutto Pesaro. Sfumata l’estensione di Luca Banchi, nei giorni scorsi i nomi più papabili sembravano quelli di Attilio Caja e Luca Dalmonte. Ora a questo pool bisogna anche aggiungere Jasmin Repesa, che secondo Il Carlino potrebbe clamorosamente tornare sulla panchina marchigiana.