Mike James: 4.000 punti in Euroleague, come tre campioni

Di recente abbiamo parlato di Daniel Hackett e di come sia diventato il miglior marcatore italiano all time in Eurolega, scavalcando Gigi Datome nella classifica. Un milestone davvero importante per Dani Boy, ma oggi dobbiamo celebrare un altro milestone, non di Hackett e che si rivolge a una classifica decisamente più alta. Stiamo parlando della classifica di marcatori ogni epoca della competizione, dove l’aria è piuttosto rarefatta e dove ora troviamo anche Mike James. Non necessariamente nella classifica all-time, perché ci è entrato di diritto già da tempo, ma in un milestone che alza ancora di più l’asticella.

Nella vittoria del Monaco contro il Maccabi Tel Aviv in totale controllo, Mike James ha fatturato un’altra delle sue giornate in ufficio dal punto di vista realizzativo. Ha concluso con 24 punti marchiando a fuoco una larga vittoria dei monegaschi, nella serata in cui ha cominciato a produrre anche Kemba Walker. Questi 24 punti hanno permesso a James di sedersi ufficialmente a un tavolo dove c’erano solo tre giocatori nella storia di EuroLeague. E parliamo di nomi davvero pesanti.

Scollinando oltre i 4.000 punti realizzati nella competizione, James si accomoda al fianco di Nando De Colo, Juan Carlos Navarro e Vassilis Spanoulis. Tre campionissimi che hanno segnato la storia della competizione con vittorie e punti a ripetizione. A oggi non esiste un pure scorer come Mike James in tutto il vecchio continente. Stiamo parlando di un talento individuale da NBA, limitato solo da alcune particolarità comportamentali. Chiunque abbiamo interpellato ha messo James nei giocatori in assoluto più immarcabili mai incontrati e di questi 4.000 punti fatturati. Molti sono difficili da spiegare per chi non ha il talento naturale di uno che lo fa sapere anche tramite il suo nickname social “The Natural”.
Benvenuto al tavolo Mike, talento incredibile e in quanto tale divisivo.

Simone Mazzola
Simone Mazzola
Ideatore di www.backdoorpodcast.com e giornalista per NBA ed NFL su Fox Sport, oltre che autore del libro American Dream -un infiltrato alle NBA Finals" e fondatore del canale YouTube SM Padel.