Musa rinnova al Real, Willis ufficiale in Spagna | BasketMercato

146
Musa
Foto Savino Paolella

In queste ore concitate il BasketMercato non si ferma mai, rendendo necessari aggiornamenti quotidiani per parlare di tutte le ultime notizie e indiscrezioni più importanti. Ecco quindi tornati con un nuovo recap. Tra le notizie di oggi, il rinnovo di Dzanan Musa con il Real Madrid e l’ufficialità della firma di Payton Willis con una squadra spagnola.

 

Musa rinnova al Real

Il Real Madrid continua l’opera di ricostruzione del roster, ma per il momento i blancos si sono soprattutto assicurati di mantenere saldi alcuni pilastri fondamentali del roster. Dopo i rinnovi di Tavares e Hezonja (che però ha ancora clausola di uscita per l’NBA), in giornata gli spagnoli hanno annunciato anche l’estensione del contratto di Dzanan Musa. Il bosniaco rimarrà al Real Madrid fino al 2025. Un accordo di rilevanza capitale per la società madrilena, che si assicura la permanenza di uno dei propri talenti migliori. Nella scorsa stagione di Eurolega Musa aveva trascinato i blancos alle Final Four con medie di 13.5 punti a partita e il 41% dall’arco.

 

Willis ufficiale in Spagna

Una delle sorprese maggiori della scorsa stagione di LBA, Payton Willis, monetizza quanto di buono mostrato a Pistoia e firma in Spagna. Il giocatore ha infatti ufficialmente firmato un accordo con la Laguna Tenerife. Nello scorso anno l’americano aveva prodotto 15.7 punti di media con il 39% da tre punti, risultando fondamentale nella cavalcata dei toscani verso il sesto posto finale nella stagione regolare di LBA. Sfumato quindi l’obiettivo Willis per la Dolomiti Energia Trentino, che lo aveva messo nel proprio mirino.

 

Repesa, a breve l’annuncio

A breve dovrebbe essere ufficializzato l’approdo di Jasmin Repesa a Trapani. Il coach ha chiuso la propria esperienza al PreOlimpico con la Croazia e ora si concentrerà esclusivamente sugli Sharks, con cui ha firmato un contratto annuale. Repesa si tufferà subito nel mercato per cercare di formare una squadra competitiva, e secondo il Giornale di Sicilia-Palermo uno dei giocatori visionati dalla società sarebbe Moses Brown, ex Portland Trail Blazers.

 

Papagiannis e Neto confermano l’addio al Fenerbahce

Si è appena concluso il torneo PreOlimpico, con Brasile e Grecia che sono risultate tra le quattro qualificate. Nelle ultime ore, due giocatori molto importanti di queste rispettive Nazionali hanno parlato del proprio futuro. Raul Neto, play brasiliano, ha chiarito la propria posizione contrattuale a BasketNews confermando di essere free agent. Il Fenerbahce aveva firmato il giocatore nella scorsa stagione, ma lo ha tagliato subito dopo la sua season-ending injury. Attualmente Neto ha subito anche un altro infortunio, ma dovrebbe riuscire a rientrare in tempo per le Olimpiadi. Un altro giocatore che ha comunicato il proprio addio al Fenerbahce è il greco Georgios Papagiannis. Il pivot ha infatti confermato di avere raggiunto un accordo con il Monaco. Nella sua decisione, decisiva sarebbe stata la presenza nel roster francese di Nick Calathes. La strada sembra spianata, a questo punto, per l’approdo di Donatas Motiejunas a Milano.

 

Petrusev e Davies, sempre più Serbia

Come vi avevamo raccontato pochi giorni fa, il sempre più probabile ritorno di Vezenkov all’Olympiacos spinge Filip Petrusev verso la Stella Rossa. Secondo le ultime indiscrezioni, i serbi puntano fortemente sul riportare il giocatore nel proprio roster e lo considerano come principale candidato per completare il reparto lunghi. Regna ottimismo, quindi, per quello che sarebbe un ritorno visto che Petrusev ha già indossato la maglia biancorossa nella stagione 2022/23. Molto vicino all’approdo in Serbia è anche Brandon Davies. Secondo quanto riportato da Orazio Cauchi nella nostra chat premium, dovrebbe essere tutto fatto per la firma dell’ex Olimpia Milano con il Partizan Belgrado.

 

LBA tra ufficialità e rumors

Continuano i movimenti, ovviamente, anche nella nostra Legabasket. Ieri l’Openjobmetis Varese ha ufficializzato l’arrivo di Davide Alviti, ma non è finita qui. I lombardi puntano ancora alla conferma di Nico Mannion, e secondo quanto riportato da La Prealpina l’arrivo dell’ex Trento sarebbe un buon segnale in quest’ottica. L’aggiunta di un giocatore di livello per il nostro campionato aumenta la competitività dei biancorossi, che stanno cercando di migliorare a tutti i costi la propria attrattiva verso Mannion. Se la situazione a Varese per quest’ultimo motivo è ancora incerte, molte certezze ci sono invece a Venezia. La Reyer ha praticamente quasi chiuso il roster e a breve dovrebbe arrivare l’annuncio di Juan Fernandez. Il “lobito” ha firmato un accordo biennale con gli orogranata, e fungerà da veterano e chioccia per il resto della squadra. Dopo questa aggiunta, l’Umana cercherà inoltre di firmare anche una guardia tiratrice per completare il roster.