NBA: Blake Griffin lascia Detroit, direzione una contender?

77
Blake Griffin
NBA/Getty Images

Blake Griffin, secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, avrebbe raggiunto un accordo con i Detroit Pistons per il suo buyout e diventerà unrestricted free agent.

Il sei volte All-Star era fuori squadra dal 15 febbraio scorso in attesa che la franchigia ed il suo agente si accordassero per una trade, ma a causa dei problemi fisici, che più volte negli ultimi anni lo avevano tenuto fuori dal campo, e del suo pesante contratto, per la franchigia del Michigan ciò è risultato praticamente impossibile ed è stato quindi necessario concordare con il giocatore una buonuscita per permettergli di liberarsi.

Griffin, che era arrivato a Detroit dai Clippers nel 2018 con un contratto quinquennale da 171 milioni di dollari, nelle partite in cui era sceso in campo in questa stagione aveva tenuto 12.3 punti, 5.2 rimbalzi e 3.9 assist di media modificando però, proprio a causa degli infortuni, il suo modo di giocare e riducendo quasi a zero le schiacciate che avevano caratterizzato i suoi anni migliori in NBA.

Le franchigie che vorrebbero mettere sotto contratto il giocatore nativo di Oklahoma City, sempre secondo quanto riporta ESPN, sono molte e, tra queste, alcune hanno grandi ambizioni come i playoff o persino la vittoria dell’anello.

Blake Griffin dovrebbe prendere la sua decisione ufficiale dopo una serie di colloqui con le pretendenti che avverranno nelle prossime ore, ma i nomi più importanti che già stanno circolando sono Brooklyn, Golden State, Miami e Portland.