NBA Free Agency: Paul George ai Sixers, Harden rinnova

44

Si è ufficialmente aperta la NBA Free Agency, la finestra di mercato che consente alle franchigie coinvolte nella lega statunitense di poter provare o firmare giocatori che hanno visto scadere i loro precedenti contratti. Dopo che alla lista dei papabili si sono aggiunti nomi prestigiosi, andiamo a vedere chi si è tolto subito dal mercato.

Paul Gerorge ai Sixers

Dopo non aver esercitato la player option sull’ultimo anno di contratto, Paul George si accasa ai Philadelphia 76ers di Joel Embiid e Tyrese Maxey. Per l’ormai ex stella dei Clippers, un contratto al massimo salariale da 212 milioni di dollari in 4 anni, come riportato da Adrian Wojnarovski.

Derrick Joens Jr ai Clippers

Perso Paul George, la dirigenza dei Clippers non ha perso tempo e ha subito individuato in Derrick Jones Jr l’edere. La firma, arrivata subito dopo la decisione di George di lasciare la California, ha portato l’ex Dallas Mavericks in squadra con un contratto triennale da 30 milioni di dollari. Jones ha prodotto 8.6 punti con il 34.3% da oltre l’arco nell’ultima stagione arrivando fino alle finali NBA con i texani.

Valanciunas a Washington

Anche il centro lituano Jonas Valanciunas ha subito trovato una nuova sistemazione. Dopo la fine dell’avventura ai Pelicans, ha firmato per i prossimi 3 anni a 30 milioni di dollari. Valanciunas porterà profondità al reparto lunghi dei capitolini, che hanno selezionato Alex Sarr con la seconda scelta assoluta al recente Draft.

Chris Paul da Popovic

Dopo essere stato tagliato dai Golden State WarriorsChris Paul non è rimasto sul mercato a lungo. L’ex play dei Suns ha infatti firmato un contratto annuale a oltre 11 milioni di dollari. L’obiettivo primario degli Spurs è mettere un veterano della NBA come Paul a disposizione di Victor Wembanyama, con l’ex GSW che ha chiuso la passata stagione a 9.2 punti e 6.8 assist di media.

KCP ai Magic

Gli Orlando Magic si assicurano Kentavious Caldwell-Pope, che firma per 3 anni a 66 milioni di dollari. offerta che dalle parti di Denver hanno ritenuto troppo complicato, soprattutto visti gli impegni finanziari, pareggiare, perdendo così uno degli elementi equilibratori del quintetto base.

Harden resta ai Clippers

Grande risposta dei Clippers all’addio di Paul George. la dirigenza californiana ha rinnovato il contratto di James Harden per 2 anni a 70 milioni di dollari, col secondo anno che, stando ai rumors, prevederebbe una player option.

Max Christie ai Lakers

In attesa di capire chi sarà la terza stella della squadra, la dirigenza dei Lakers non si fa scappare Max Christie. La guardia ha rimato un contratto di 4 anni a 32 milioni di dollari. la dirigenza gialloviola vuole scommettere per il suo futuro sulla scelta numero 35 del Draft 2022.

Stefano Sanaldi
Quello con la palla a spicchi è stato amore a prima vista. Una volta appese le scarpe al chiodo, ho deciso di allenare le nuove generazioni per rimanere in questo fantastico mondo. E poter scrivere di pallacanestro è un piacere e un onore.