NBA: funerali di Bryant privati, il 24-02 la funzione pubblica allo Staples

445
Bryant

Il cordoglio intorno a Kobe Bryant si è solo un po’ affievolito a causa del tempo, ma non si è assolutamente spento. L’Olimpia Milano in occasione della coppa Italia omaggia Kobe cambiando momentaneamente i propri colori sociali e varando un set di maglie gialle e viola in onore proprio di Kobe per tutta la competizione. Le maglie verranno poi messe all’asta e il ricavato andrà devoluto alla fondazione del giocatore.

Vanessa ha rotto il fisiologico silenzio del post tragedia dicendo di non riuscire ancora a razionalizzare le morti dei suoi due cari. Ha detto che se per Kobe c’è un timido tentativo, il tutto diventa impossibile al cospetto della scomparsa di Gianna che, ovviamente in quanto figlia e solo tredicenne, non può trovare mai sollievo nel pensiero che non ci sia più.

View this post on Instagram

I’ve been reluctant to put my feelings into words. My brain refuses to accept that both Kobe and Gigi are gone. I can’t process both at the same time. It’s like I’m trying to process Kobe being gone but my body refuses to accept my Gigi will never come back to me. It feels wrong. Why should I be able to wake up another day when my baby girl isn’t being able to have that opportunity?! I’m so mad. She had so much life to live. Then I realize I need to be strong and be here for my 3 daughters. Mad I’m not with Kobe and Gigi but thankful I’m here with Natalia, Bianka and Capri. I know what I’m feeling is normal. It’s part of the grieving process. I just wanted to share in case there’s anyone out there that’s experienced a loss like this. God I wish they were here and this nightmare would be over. Praying for all of the victims of this horrible tragedy. Please continue to pray for all.

A post shared by Vanessa Bryant 🦋 (@vanessabryant) on

Cerimonia pubblica allo Staples Center

A inizio settimana i Lakers hanno annunciato che il 24 febbraio, data celebrativa in quanto 24-2 ovvero i numeri di maglia di Kobe e Gianna, verrà celebrata la funzione pubblica nel ricordo della stella e della figlia. Sarà una cerimonia molto attesa, sicuramente toccante e che riunirà ancora una volta tutto il popolo non solo dei Lakers ma del basket intero intorno a Kobe per un’ultima volta. Il saluto all’urna di Kobe stringerà a se tutta Los Angeles e figurativamente ogni appassionato. Sembra che all’interno della cerimonia dello Staples Center verranno onorate anche tre delle altre vittime dell’incidente di elicottero che ha tolto la vita a nove persone in totale. Saranno il coach John Altobelli, la moglie Keri e la figlia Alyssa, compagna di squadra di Gianna.

 

Funerale in forma privata

Sarà urna e non bara perché Kobe e Gianna hanno subito la cremazione in una cerimonia privata tenutasi a Corona del Mar vicino alla loro villa di Orange County in data 7 febbraio. La funzione è avvenuta in totale segreto con la presenza solamente dei famigliari e dei parenti più intimi. Originariamente la sede sembrava dover essere Westwood Village Park, invece all’ultimo è stata spostata e la notizia dell’ufficialità è stata riportata dagli uffici della Los Angeles County. Come ovvio e giusto che sia le cerimonie sono state divise tra pubbliche e private concedendo il giusto cordoglio e intimità alla famiglia.