NBA In-Season Tournament: cos’è e quando si gioca?

In diretta, combattendo la palpebre pesanti, o recuperando almeno gli highlights alla mattina, l’inizio dei mercoledì e sabato del novembre degli appassionati NBA saranno caratterizzati, fino al 28 novembre 2023 e probabilmente anche per un mese delle prossime stagioni, dall’ormai ribattezzata NBA Cup. La denominazione ufficiale è NBA In-Season Tournament, che può essere comparato solo in parte alle coppe nazionali del panorama europeo. Per capire cosa comporterà a livello di Regular Season questo innesto, e per anticipare quello che potrà contare per le squadre giocare con particolare intensità queste partite, ecco i punti principali del regolamento dell’NBA In-Season Tournament (format liberamente ispirato e tratto da La Giornata Tipo). Cambieranno equilibri nell’NBA?
  • La totalità delle franchigie NBA è stata suddivisa in 6 gironi da 5 squadre ciascuna, 3 tra squadre della Western Conference e 3 tra squadre della Eastern Conference:
West A: Memphis Grizzlies, Phoenix Suns, LA Lakers, Utah Jazz, Portland Trail-Blazers
W-B: Denver Nuggets, LA Clippers, New Orleans Pelicans, Dallas Mavericks, Houston Rockets
W-C: Sacramento Kings, Golden State Warriors, Minnesota Timberwolves, Oklahoma City Thunder, San Antonio Spurs
East A: Philadelphia 76ers, Cleveland Cavaliers, Atlanta Hawks, Indiana Pacers, Detroit Pistons
E-B: Milwaukee Bucks, New York Knicks, Miami Heat, Washington Wizards, Charlotte Hornets
E-C: Boston Celtics, Brooklyn Nets, Toronto Raptors, Chicago Bulls, Orlando Magic
  • Ognuna delle 5 squadre del girone giocherà 1 volta a testa contro le altre del raggruppamento, con 2 gare in casa (con parquet e divise calcati e indossate esclusivamente in queste occasioni) e 2 in trasferta. Si qualificano alla fase successiva le 6 vincitrici dei gironi e le 2 migliori seconde;
  • 4-5 dicembre: quarti di finale in gara secca, in casa della miglior piazzata, tra le 8 qualificate;
  • 7-9 dicembre: Final 4 a Las Vegas tra le 4 semifinaliste, in gara secca;

  • Per ovviare alle fisiologiche modifiche previste da passaggi del turno non contemplabili prima della palla a due del torneo, delle 82 gare di RS solo 80 sono già state schedulate prima dell’inizio della Regular Season, in modo da gestire la programmazione dell’81° e dell’82° a seconda dei risultati dell’In-Season Tournament;
  • Le 22 squadre che non superano i 6 giorni iniziali giocheranno comunque due aprtite addizionali, 1 in casa e 1 in trasferta, contro altre squadre che non hanno raggiunto l’accesso alla fase a eliminazione diretta dell’In-Season Tournament. Queste 2 gare per squadra saranno posizionate nelle notti nelle quali si giocheranno quarti, semiinali e finale dell’In-Season Tournament. Le 4 squadre eliminate nei quarti di finale dell’In-Season Tournament giocheranno una gara addizionale, l’una contro le altre, nelle notti in cui si giocheranno semifinali e finale;
  • Capitolo premi: $0 a ciascun membro delle squadre eliminate ai giorni, $50k ai perdenti dei quarti di finale, $100k per i perdenti in semifinale, $200k per ciascun finalista e $500k per ogni cestista della squadra vincitrice. Come squadra, non ci saranno vantaggi ulteriori in sede di Draft o fattore campo ai Playoff, ma “solo” il trofeo. A livello individuale, ci saranno In-Season Tournament MVP e In-Season Tournament First All-Team.
Massimiliano Bogni
Massimiliano Bogni
Hoosier. Bergamasco. Atalantino. Iscritto a Lettere Moderne in UniMi. A seconda del contesto, non necessariamente in quest'ordine. Sempre in attesa di recuperare da terra ogni briciolo di sport.