NBA Primetime Game: le preview

132
primetime
Foto Uff.stampa Connexia

Brooklyn Nets @ Chicago Bulls – Sabato 16 novembre

 

I MOTIVI PER NON PERDERSELA

• Kyrie Irving è uno dei migliori giocatori della lega, capace di dominare le partite come pochi altri. Irving riesce a bilanciare l’elevato volume di tiri con alte percentuali dal campo.

• Il gruppo di giocatori attorno ad Irving comprendono gli ex giocatore dell’NBA G League Spencer Dinwiddie e Joe Harris, e le scelte al draft Caris LeVert (20° scelta nel 2016) e Jarrett Allen (22° scelta nel 2017), a dimostrazione del fatto che lo sviluppo dei giocatori dei Nets si conferma uno dei reparti migliori della lega.  

• Zach LaVine ha vinto per due volte l’NBA Slam Dunk contest e si è adesso evoluto in una shooting guard completa. Ha la possibilità di segnare da ogni parte del campo e la sua capacità di passaggio e difensiva è migliorata tanto sotto la gestione del capo allenatore dei Bulls Jim Boylen.

• I Bulls stanno programmando il proprio futuro grazie alle ultime scelte all’NBA Draft, Lauri Markkanen (2017), Wendell Carter Jr. (2018) e Coby White (2019), tutti scelti con la chiamata numero 7. 

GIOCATORI DA SEGUIRE

Caris LeVert, Nets: LeVert stave emergendo come un’All-Star la scorsa stagione prima dell’infortunio che lo ha tenuto fuori tre mesi. Quest’anno è invece sano e sta giocando con grande sicurezza.  

Joe Harris, Nets: Harris, che ha giocato per Team USA alla FIBA Basketball World Cup la scorsa estate, è uno dei migliori tiratori da tre punti della lega.

Wendell Carter Jr., Bulls: Carter Jr. è l’ancora difensiva di Chicago. Quello che gli manca in massa lo recupera con lunghezza ed intelligenza.

Tomas Satoransky, Bulls: Satoransky (Repubblica Ceca) è titolare dei Bulls dopo essere stato la riserva di John Wall per tre stagione ai Wizards.

CURIOSITÀ

• Wendell Carter Jr. e Spencer Dinwiddie hanno entrambi fortemente preso in considerazione Harvard prima di giocare rispettivamente per Duke e Colorado.

• Dinwiddie è stato tagliato dai Bulls e giocava i Windi City Bulls quando i Nets lo hanno firmato nel dicembre 2016.

• Cresciuto nel New Jersey, Kyrie Irving sognava un giorno di giocare per la squadra della sua città. I Nets si sono però trasferiti a Brooklyn nel 2012.

• GM dei Nets Sean Marks ed il capo allenatore dei Bulls Jim Boylen sono stati nello stesso coaching staff per una stagione a San Antonio (2013-14) come assistenti allenatori

• Coby White è il miglior marcatore di tutti i tempi nella storia di North Carolina state high school.

Boston Celtics @ Sacramento Kings – Domenica 17 novembre

I MOTIVI PER NON PERDERSELA

• Grazie alla firme estive, i Celtics sono diventati una contender per questa stagione. Kemba Walker ha avuto un ottimo di transizione molto veloce a Boston. Gordon Hayward, prima dell’infortunio, era tornata a giocare ai livelli del 2017. Jaylen Brown e Jayson Tatum stanno giocando con sicurezza e continuità.

• La sfida tra point guard presenta due dei giocatori più veloci della lega come Kemba Walker e De’Aaron Fox. Walker è stato un All-Star nelle ultime tre stagioni. Fox è finito al terzo posto nella classifica per il Kia Most Improved Players 2018-19.

• Con un nucleo di giovani come Fox, Buddy Hield e Marvin Bagley III supportato da solidi veterani come Harrison Barnes, Bogdan Bogdanovic e Trevor Ariza, Sacramento punta ad un piazzamento playoff sotto la guida del nuovo head coach Luke Walton.

• Bogdan Bogdanovic è uno dei migliori “segreti” della lega. È stato un ottimo giocatore in Europa prima di firmare con i Kings nel 2017. Ha brillato quest’estate giocando con la Serbia la FIBA Basketball World Cup 2019.  

GIOCATORI DA SEGUIRE

Jayson Tatum, Celtics: Pochi giocatori nella lega riescono a combinare abilità e fisicità come Tatum, soprattutto alla tenera età di 21 anni. Tatum sta prendendo e segnando più triple in questa stagione.

Marcus Smart, Celtics: Smart non è mai il primo giocatore che ti viene in mente pensando ai Celtics, ma di solito è sempre in campo nei finali di partite, con giocate decisive in ogni angolo di campo.

Harrison Barnes, Kings: L’ex campione NBA ed olimpico è ancora un punto di forza per i Kings su entrambi i lati del campo e nello spogliatoio.

Nemanja Bjelica, Kings: Bjelica è il tipo di giocatore che serve a tutte le squadre: allarga il campo e ha un alto QI cestistico.

 

CURIOSITÀ

• Nemanja Bjelica e Bogdan Bogdanovic sono stati, e sono tutt’ora, compagni in nazionale.    

• Il capo allenatore dei Kings Luke Walton è stato compagno di squadra di Trevor Ariza, ala dei Kings, per due stagioni ai Lakers, vincendo il titolo del 2009.

• Buddy Hield è uno dei due giocatori NBA provenienti dalle Bahamas. L’altro è Deandre Ayton dei Phoenix Suns.

• Wenyen Gabriel di Sacramento è uno dei due giocatori NBA provenienti dal Sud Sudan. L’altro è Thon Maker dei Detroit Pistons.

• Brad Wanamaker di Boston è stato un ottimo giocatore in Francia, Turchia e Germania prima di firmare con i Celtics nel 2018.